Trofie fatte in casa con zucchine, pancetta e Philadelphia

Le trofie fatte in casa con zucchine, pancetta e Philadelphia sono un primo piatto molto saporito, cremoso e facile da preparare. Ecco la ricetta

Trofie fatte in casa con zucchine, pancetta e Philadelphia
Difficoltà
Preparazione
Cottura
3 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le trofie fatte in casa con zucchine, pancetta e Philadelphia sono un primo piatto dal sapore leggero e delicato grazie alla presenza della Philadelphia. L’aggiunta della pancetta dona quel tono deciso al piatto unendosi alla perfezione agli altri ingredienti.

Inoltre questo piatto è anche genuino, di fatti oltre al sugo di condimento, anche la pasta viene fatta in casa con ingredienti sani e di propria scelta. Un formato di pasta molto semplice da realizzare che occupa pochissimo tempo per la realizzazione.

Vediamo, quindi, come preparare questo piatto ed alcuni consigli utili.

Ingredienti per le trofie

  • 300 g di semola
  • 200 ml di acqua

Ingredienti per il condimento

  • 2 zucchine
  • 50 g di pancetta affumicata
  • 100 g di philadelphia
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio di aglio
  • q.b di sale
  • q.b di basilico

Preparazione

Per preparare le trofie fatte in casa con zucchine, pancetta e Philadelphia dovete innanzitutto preparare le trofie; versate quindi la semola rimacinata di grano duro in una ciotola e aggiungete l’acqua poco per volta man mano che impastate. Continuate a lavorare l’impasto energicamente fin ad ottenere un panetto liscio e omogeneo. Coprite con un canovaccio pulito e lasciate riposare per 10-15 minuti. 

Mentre l’impasto riposa, preparate il condimento. In un’ampia padella, versate un filo di olio extravergine di oliva e lo spicchio di aglio. Aggiungete la pancetta a cubetti e lasciatela insaporire qualche minuto. Unite anche le zucchine tagliate a dadini insieme a mezzo bicchiere di acqua. Regolate di sale e lasciate cuocere a fiamma moderata.

Riprendete l’impasto e ricavatene dei salsicciotti come per fare gli gnocchi, ma un po più sottili. Tagliate ogni salsicciotto in piccoli pezzetti e per ogni pezzetto ripetete la seguente operazione: con il palmo della mano stiratelo prima in avanti e poi tornate indietro in senso obliquo ottenendo così un bastoncino sottile agli estremi e leggermente attorcigliato.

Sistemate tutte le trofie ottenute su di un vassoio ricoperto di semola. Fate bollire una pentola con acqua salata e lessate le trofie per due o tre minuti.

Versate la pasta, dopo averla scolata, nella padella con il condimento e mantecate sul fuoco. Aggiungete il philadelphia. Sistematela quindi nei piatti decorando con qualche fogliolina di basilico fresco. 

In alternativa potete preparare degli spaghetti zucchine e pomodori o delle tagliatelle cremose ai funghi.

Conservazione

Le trofie fatte in casa con zucchine, pancetta e philadelphia vanno consumate ben calde subito dopo la loro preparazione.

Annarita Crescenzi

I consigli di Annarita

Per affrettare i tempi, è possibile realizzare la pasta fresca il giorno prima, sistemandola quindi su di un vassoio ricoperto di semola e riporla in frigo. Al contrario si può lasciare a temperatura ambiente ad essiccare, avendo però cura di rigirarla di tanto in tanto, favorendo così la perfetta asciugatura della stessa.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!