Panuozzo napoletano con peperoni e pancetta

Il panuozzo napoletano con peperoni e pancetta è un piatto della tradizione campana molto ricco realizzato con un impasto con lievito madre. Ecco la ricetta

Panuozzo napoletano con peperoni e pancetta
Difficoltà
Preparazione
Cottura
3 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il Panuozzo Napoletano è una ricetta tipica campana, nato a Gragnano, in un paese vicino alla penisola Sorrentina.

E’ fatto con l’ impasto della pizza napoletana, veloce da realizzare, anche usando il Lievito o la Pasta madre. La lunga lievitazione permette di avere un risultato migliore in quanto a fragranza, gusto e digeribilità.

A differenza della Pizza, il panuozzo ha bisogno di doppia cottura. Nella prima cottura il panuozzo cuoce abbastanza da permettere poi di dividerlo a metà.  La seconda cottura serve quel tanto che basta per far fondere il formaggio, per riscaldare la farcitura e per  rendere croccante la parte esterna del panuozzo.

Vediamo, quindi, come preparare un ottimo panuozzo napoletano con peperoni e pancetta.

Ingredienti per la base

  • 500 g di farina manitoba
  • 150 g di lievito madre
  • 250 g di acqua
  • 20 g di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 10 g di sale

Ingredienti per farcire

  • 3 peperoni
  • q.b di provola affumicata
  • q.b di pancetta affumicata

Preparazione

Per preparare il panuozzo napoletano con peperoni e pancetta per prima cosa dovete sciogliere il lievito madre rinfrescato con una parte di acqua e il cucchiaino di zucchero.

Disponete la farina a fontana su una spianatoia formando un foro centrale. Versate al centro il composto di lievito e acqua, e iniziate ad amalgamare, aggiungendo poco alla volta il resto dell’acqua. Aggiungete ora l’olio e il sale e iniziate ad impastare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

Mettete l’impasto in una ciotola incidendo una croce col coltello, coprite con la pellicola e lasciate lievitare per 1 ora. Dopo di che riprendete l’impasto e dividete in pezzi creando dei panini allungati, schiacciandoli leggermente con le dita. Disponeteli, ben distanziati, su una teglia con carta forno e lasciate lievitare per almeno 10 ore.

Cuocete in forno statico preriscaldato a 200°C per circa 20 minuti. Nel frattempo avrete preparato i peperoni (rossi e gialli) tagliati a listarelle e soffritti in una padella antiaderente con olio extravergine e sale. In un altra padella piastrate la pancetta per renderla più gustosa.

Tagliate ogni panuozzo in senso orizzontale e dividetelo a metà. Farcite con i peperoni, le fette di pancetta e la provola affumicata.

Spennellate la superficie dei panuozzi con l’olio extravergine e ripassateli in forno per circa 10 minuti. Servite i panuozzi ancora caldi. 

In alternativa potete preparare un chicken burger o un cheeseburger.

Conservazione

Il panuozzo napoletano con peperoni e pancetta si conserva per al massimo un giorno.

Tiziana D'angiola Federico

I consigli di Tiziana

In alternativa al lievito madre si può usare il lievito di birra e di conseguenza diminuiscono i tempi di lievitazione. I panuozzi sono adatti ad una cena con amici perchè possono essere preparati in largo anticipo e poi solo al momento prima di servirli devono essere farciti e ripassati nel forno. La farcitura è a gusto personale. Vi consiglio di assaggiarli con friarielli salsiccia e provola.

Altre ricette interessanti
Commenti
Riccardo Vecchione
Riccardo Vecchione

09 febbraio 2017 - 15:34:48

Fantastico....

0
Rispondi
Riccardo Vecchione
Tiziana D'angiola Federico

09 febbraio 2017 - 16:08:36

Grazie mille...è da provare almeno una volta nella vita !

0