Arrosto di vitello al vino

L'arrosto di vitello al vino è un secondo dal sapore intenso, perfetto per tantissime occasioni e per le feste natalizie. Ecco la ricetta

Arrosto di vitello al vino
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

L’arrosto di vitello al vino è un secondo piatto molto bello da portare a tavola ma soprattutto dal sapore intenso grazie alla presenza del vino rosso.

La preparazione è quella tipica degli arrosti ma in questo caso la carne viene resa ancora più morbida e saporita grazie all’utilizzo del vino rosso, scegliendo quello che si preferisce di più.

Una volta ridotto in fette e servito ai vostri ospiti accompagnato dalla sua salsina sarà davvero un trionfo di sapori e si presterà benissimo per giornate di festa, situazioni più particolari e formali.

Vediamo, quindi, come preparare un ottimo arrosto di vitello al vino.

Ingredienti

  • 800 g di carne di vitello
  • 400 ml di vino rosso
  • 2 spicchi di aglio
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di brodo di carne
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di rosmarino
  • q.b di salvia

Preparazione

Per iniziare la preparazione dell’arrosto di vitello al vino dovete partire proprio dalla carne. Questa, infatti, andrà privata delle parti più grasse e di eventuali cartilagini presenti ancora sulla sua superficie. Poi dovrete legarla con uno spago da cucina così da renderla ben compatta. Per velocizzare ancora di più quest’operazione potete acquistare un tocco di carne già legato e pronto per la cottura.

Adesso che il tocco di carne è pronto dedicatevi alle erbe, quindi al rosmarino ed alla salvia. Queste, infatti, andranno tritate finemente al coltello e mischiati a sale e pepe. Il mix così ottenuto andrà cosparso su tutta la superficie della vostra carne.

Prendete adesso una pentola ben capiente, mettete a scaldare dell’olio extravergine d’oliva insieme agli spicchi d’aglio, che lascerete interi così da poterli poi rimuovere. Fate dorare gli picchi d’aglio ed a questo punto aggiungete il tocco di carne, rigirandolo più volte così da farlo dorare perfettamente su tutta la sua superficie. Quando la carne inizierà a sbiancarsi potete aggiungere il vino rosso e far evaporare completamente prima di trasferire il tutto in una teglia e mettere in forno a 200°C per circa un’ora.

Fate sempre attenzione alla carne, bagnando continuamente il vostro tocco di carne con del brodo di carne e con lo stesso fondo di cottura dell’arrosto, facendo in modo così che la carne rimanga sempre ben morbida e non si asciughi. Rigirate a metà cottura il vostro tocco di carne così da avere una cottura omogenea e soprattutto una consistenza ben umida in ogni parte del vostro arrosto.

Quando l’arrosto sarà pronto non dovrete fare altro che sfornarlo, lasciarlo intiepidire e poi tagliarlo in fette. Dovrete servite accompagnandolo con il fondo di cottura che nel frattempo si sarà formato e che avrete, se necessario, fatto rapprendere in pentola dopo averlo setacciato per privarlo di eventuali impurità. Aggiungete qualche cucchiaio di farina o della fecola di patate così da ottenere la giusta consistenza ed aggiustate di sale se necessario.

In alternativa potete preparare un classico arrosto di vitello con patate o un rollè di pollo.

Arrosto di vitello al vino

Conservazione

L’arrosto di vitello al vino si conserva per al massimo un paio di giorni in un contenitore ermetico riposto in frigorifero.

Prima di esser nuovamente servito bisognerà ripassarlo in pentola così da far tornare la carne per morbida e il fondo di cottura ben caldo.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete accompagnare l'arrosto al vino con un classico contorno di patate al forno oppure potete optare per delle vetture al forno o delle patate duchessa, che renderanno il vostro secondo ancora più elegante particolare e di conseguenza il piatto ancora più invitante. Scegliete il vino che più preferite a seconda del sapore che volete dare al piatto.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!