Tajine di pollo con peperoni

Il tajine di pollo con peperoni è un piatto particolare realizzato con l'uso della tajine, tipico della cucina tradizionale marocchina. Ecco la ricetta

Tajine di pollo con peperoni
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La tajine è un particolare tegame di terracotta della cucina tradizionale Marrocchina e Tunesina. La particolarità è che funge da pentola a pressione, avendo un piccolo buchino come presa d’aria, ovvero che non fa uscire i tutti vapori della pietanza che si sta cuocendo, esaltandone odori e sapori, e rendendo la carne più morbida e facile da staccare dall’osso.

Il tajine di pollo con peperoni si addice molto all’utilizzo della tajine, infatti l’utilizzo di così tante spezie non farà altro che creare un insieme di sapori ed odori che andranno a completare il spaore del piatto.

Vediamo, quindi, insieme come preparare questo piatto.

Ingredienti

  • 1 kg di cosce di pollo
  • 20 ml di olio extravergine d’oliva
  • 3 peperoni
  • 200 g di pomodorini
  • 1 bicchierino di aceto
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 4 foglie di alloro
  • 2 spicchi di aglio
  • 4 ramoscelli di rosmarino
  • 3 foglie di salvia
  • 3 foglie di basilico
  • q.b di maggiorana
  • q.b di pepe
  • q.b di sale

Preparazione

Per preparare il tajine di pollo con peperoni prendete la Tajine (o la pentola) metteteci dentro un fondo di olio ( circa 20 ml) con 4 foglie di alloro, 2 spicchi di aglio e 4 ramoscelli di rosmarino, aggiungete 1 Kg di cosce di pollo senza pelle e fatelo rosolare fino a renderlo dorato da entrambi i lati.

Ora aggiungete un pizzico di pepe e di sale, poi sminuzzate 2-3 fogle di salvia, lo stesso di basilico fresco e maggiorana; è ovvio che se non riscite a trovare tutte le spezie elencate, non importa, l’importante è che ci sia una nota mediterranea nella ricetta.

Nel frattempo, cominciate a grigliare (più indicato) o anche friggere 3 peperoni di grossa dimensione, poi privateli della pelle e dei semi e tagliateli a striscioline sottili.

Dopo aver rosolato il pollo aggiungete i peperoni, mettete anche un poco di acqua ( se usate la tajine mettetene poca, invece se usate una normale pentola potete metterne di più), una decina di pomodorini di stagione (possibilmente ciliegino), tagliati in quattro.

Per completare il piatto, mettete un bicchierino di aceto ed una manciata di zucchero, per dare al piatto un leggero retrogusto agrodolce. Fate cuocere funo a quando avrete completato la cottura.

In alternativa potete servire un classico pollo ai peperoni o un pollo arrosto.

Conservazione

Il tajine di pollo con peperoni si conserva per un paio di giorni in frigorifero all’interno di un contenitore ermetico. Andrà scaldato in forno o in padella prima di essere nuovamente consumato.

Patrizia Leo

I consigli di Patrizia

Vi consiglio di utilizzare la tajine perché valorizza molto il piatto, ma se voi non doveste avere questo particolare tegame, potete comunque usare una normale pentola. Nel caso usaste la tajine vi consiglio di non aggiungere molta acqua perché tutti i vapori della pietanza rimangono dentro e quindi rischiereste di rendere il piatto troppo brodoso.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!