Bocconcini di pollo e spinaci

I bocconcini di pollo e spinaci sono un secondo piatto sfizioso, ottimo anche per i più piccoli o per una cena tra amici. Ecco la ricetta

Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I bocconcini di pollo e spinaci sono un secondo piatto sfizioso, diverso dal solito e che sarà perfetto per tantissime occasioni. Si tratta di un piatto che si prepara in poco tempo e che unisce il sapore del pollo e quello degli spinaci in modo perfetto. Un ottimo espediente per far consumare anche ai più piccoli un po’ di verdure.

La preparazione è molto semplice, non richiede troppo tempo e sarà davvero perfetta anche per chi ha poco tempo. I bocconcini, infatti, si possono preparare in anticipo e congelare per averli sempre a disposizione.

Vediamo quindi insieme come preparare degli ottimi bocconcini di pollo e spinaci.

Ingredienti

  • 400 g di petto di pollo
  • 200 g di spinaci
  • 1 uovo
  • 40 g di parmigiano reggiano
  • q.b di pangrattato
  • q.b di sale

Ingredienti per la panatura

  • q.b di farina 00
  • 1 uovo
  • q.b. di pangrattato

Preparazione

Per iniziare la preparazione dei bocconcini di pollo e spinaci dovete partire proprio dal pollo, in questo caso dal petto di pollo.

Questo infatti, andrà dapprima privato di eventuali residui di grasso così da avere un risultato perfetto, e poi ridotto in tocchetti. La dimensione dei tocchetti di pollo non è importante ai fini della ricetta ma più saranno piccoli e meno fatica farete ad avere un risultato fine e ben macinato. I tocchetti di pollo, infatti, andranno messi all’interno di un mixer o di un robot da cucina e dovranno essere tritati molto finemente.

Al pollo aggiungerete anche 1 uovo, il parmigiano, gli spinaci precedentemente lessati, sale e pangrattato quanto basta. Azionate il mixer e fate andare per un minuto circa o fino a quando avrete ottenuto un impasto perfettamente fine. Questo passaggio è fondamentale per avere un buon risultato finale. Scegliete, inoltre, se tritare molto finemente e rendere gli spinaci un tutt’uno con il pollo oppure se lasciare il trito più grossolano ed avvertire maggiormente gli spinaci.

Dovrete ottenere un impasto omogeneo ma soprattutto molto compatto perché da quell’impasto dovrete ricavare dei bocconcini. Prendete una manciata di impasto e riducetelo in una palla, poi appiattite leggermente e passate prima nella farina, poi nell’uovo sbattuto con un pizzico di sale ed infine nel pangrattato.

Battete bene con le mani così che tutta la superficie dei vostri bocconcini di pollo e spinaci venga ricoperta. Avrete in questo modo un risultato perfettamente omogeneo e molto particolare. Continuate in questo modo fino a quando avrete realizzato tutti i vostri bocconcini.

A questo punto disponeteli su una teglia foderata con carta da forno e cospargete con olio extravergine d’oliva e mettete in forno preriscaldato a 180°C per circa 20 minuti. Girate i vostri bocconcini di pollo e spinaci a metà cottura così da consentire una cottura omogenea e soprattutto ben dorata su entrambi i lati.

Una volta cotti sfornateli e serviteli ai vostri ospiti ben caldi, accompagnando, se lo gradite, con delle salse.

In alternativa potete servire dei nuggets di pollo o una cotoletta alla palermitana. Piatti semplici ma che di certo conquisteranno sempre tutti, grandi e bambini.

Conservazione

I bocconcini di pollo e spinaci si conservano per al massimo un giorno in frigorifero all’interno di un contenitore ermetico o coperti con della pellicola trasparente e andranno rimessi in forno a scaldarsi prima di servirli al vostri ospiti. Se lo desiderate, però, prima di cuocerli potete congelarli così da averli sempre a disposizione, a patto che per la loro preparazione abbiate utilizzato degli ingredienti freschi.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Aggiungete la quantità di formaggio che preferite in base al sapore che volete dare ai vostri bocconcini. Al posto del parmigiano potete utilizzare un formaggio più stagionato dal sapore più intenso. Dovrete ottenere un impasto compatto e non troppo appiccicoso così da poterlo lavorare con tranquillità quindi aggiungete pangrattato fino a quando avrete raggiunto questo risultato. Strizzate molto bene gli spinaci dopo averli lessati altrimenti avreste un impasto troppo bagnato.