Cotoletta alla palermitana

La cotoletta alla palermitana è un secondo piatto molto semplice e veloce da preparare, adatto sopratutto ai più piccoli in ogni occasione. Vediamo la ricetta per prepararla ed alcune varianti altrettanto gustose

Cotoletta alla palermitana
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La cotoletta alla palermitana è un secondo piatto molto amato dai grandi ma anche dai più piccoli. La cotoletta alla palermitana è una versione decisamente più leggera e meno calorica della classica cotoletta alla milanese. Per la preparazione della cotoletta alla palermitana, infatti, non bisogna friggere la carne, che andrà invece panata ed insaporita con degli aromi per un risultato davvero perfetto. La v è un piatto adatto a mille occasioni, ma anche per una normale cena in famiglia, non solo per i grandi ma soprattutto per i più piccoli che ne adorano la panatura croccante. Vediamo, quindi, come preparare un’ottima cotoletta alla palermitana.

Ingredienti

  • 400 g di carne di vitello
  • 40 g di parmigiano reggiano
  • 120 g di pangrattato
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Prezzemolo q.b.
  • Aromi per arrosti q.b.

Preparazione

Per iniziare la preparazione della cotoletta alla palermitana dovete partire proprio dalla carne. Questa, infatti, dovrà essere ben sottile, di al massimo un centimetro di spessore, perché si cuocia per bene. Se le vostre fette di carne fossero più spesse battetele con un batticarne per ridurne lo spessore.

Fatto questo dedicatevi alla preparazione della panatura. In una ciotola abbastanza capiente aggiungete il pan grattato, il parmigiano reggiano grattugiato, il prezzemolo tritato, gli aromi, un po’ di sale e del pepe a vostro piacimento. Mescolate bene il tutto.

Le fettine di carne andranno passate prima ad olio, che metterete in un piatto a parte e, dopo aver fatto colare quello in più, nella panatura che avete appena preparato. Abbiate cura di passare la carne da entrambi i lati nella panatura così che questa ricopri completamente tutta la sua superficie. Per un risultato perfetto battete con le mani su entrambi i lati per ottenere una panatura davvero perfetta e soprattutto ben golosa.

A questo punto la vostra cotoletta alla palermitana è pronta per essere cotta per cui prendete una griglia e mettetela a scaldare sul fuoco. Dovrà essere ben calda prima di aggiungervi la cotoletta alla palermitana così che si formi una crosticina ben golosa ed appetitosa, vera caratteristica di questo piatto.

Fate cuocere la cotoletta alla palermitana per 10 minuti circa, girandola a metà cottura. Evitate di girare e rigirare la cotoletta alla palermitana più volte perché in questo modo rischiereste di non ottenere il risultato ben croccante che prevede la ricetta. fate rimanere la cotoletta alla palermitana sulla grigli fino a metà cottura prima di girarla.

Quando la cotoletta alla palermitana sarà ben dorata da entrambi i lati potete toglierla dalla griglia e servirla ancora ben calda per apprezzarla al meglio. La cotoletta alla palermitana è ottima da servire davvero in mille occasioni, ma per i bambini è un piatto davvero molto versatile ed adatto anche ai giorni di festa come alternativa ai piatti più particolari.

Consigli e varianti

La cotoletta alla palermitana è un piatto molto semplice, ma nonostante questo arricchirla è sempre possibile. Potete ad esempio sostituire il formaggio presente nella panatura con un altro più stagionato e saporito, come ad esempio il pecorino, oppure potete decidere di ometterlo se i vostri ospiti non lo gradissero particolarmente. Potete anche spruzzare qualche goccia di limone prima di servire la cotoletta alla palermitana, oppure accompagnare con qualche fettina di limone così da dare ai vostri ospiti la possibilità di scegliere. Potete anche preparare la cotoletta alla palermitana con del petto di pollo. Il risultato è molto buono anche in questo caso.

La cotoletta alla palermitana, come abbiamo detto prima, è una variante della classica cotoletta, che potete servire in alternativa. Potete anche, però, preparare del pollo arrosto, del rollè di pollo, del polpettone o delle polpette al sugo. Tutti piatti molto semplici ed amati anche dai più piccoli.

Conservazione

La cotoletta alla palermitana si conserva per un giorno al massimo se coperta con della pellicola trasparente. La cotoletta alla palermitana può anche essere conservata con le stesse modalità per un giorno e cotta poi in un secondo momento. Se avete utilizzato della carne fresca potete anche congelarla prima di cuocerla così che sia pronta quando desiderate servirla.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!