Involtini di pollo con mortadella

Impossibile resistere a degli involtini di pollo. In questa versione con mortadella avranno un sapore ed un profumo ancora più intenso che li renderà letteralmente irresistibili! Scopriamo insieme come si preparano

Involtini di pollo con mortadella
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli involtini di pollo con mortadella sono un secondo piatto o piatto unico se servito con un buon contorno, originale, gustoso e soprattutto molto semplice e veloce da preparare. Costituiscono una variante dei più semplici e classici involtini di pollo, che vengono in questo caso resi ancora più particolari e sfiziosi dalla presenza della mortadella.

Questi involtini, sono veramente deliziosi e potete prepararli e servirli per cena, farciti anche in modo diverso e accompagnati dal contorno che più vi piace. Scopriamo insieme come procedere.

Ingredienti

  • 8 fette di petto di pollo
  • 100 g di pancetta
  • 100 g di mortadella
  • 150 g di fontina
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • q.b di cipolla
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 pizzico di sale
  • q.b di pepe

Preparazione

Per preparare insieme gli involtini di pollo con mortadella e fontina filante, prima di tutto con l’aiuto di batticarne rendete le fette di petto di pollo o di tacchino più sottili.

A questo punto, stendete su ogni fetta di petto di pollo la fettina di pancetta, mezza fetta di mortadella e la fetta di fontina. Arrotolate e chiudete per bene i vostri involtini con l’aiuto di uno stuzzicadenti o avvolgeteli con dello spago da cucina. Fate lo stesso procedimento fino all’esaurimento di tutti gli ingredienti…verranno circa 8 involtini.

Una volta pronti tutti gli involtini, sistemateli in una padella bella grande, aggiungete i cucchiai di olio extravergine d’oliva, la cipolla tritata grossolanamente e cuocete i vostri involtini per circa 10 minuti.

Passati i 10 minuti condite gli involtini con un pizzico di sale e con il pepe nero macinato. Aggiungete poi il mezzo bicchiere di vino bianco, fatelo sfumare e continuate la cottura per altri 10 minuti o fin quando gli involtini diventeranno dorati. Una volti cotti, lasciateli intiepidire, impiattate e serviteli con il contorno che più gradite.

Involtini di pollo con mortadella

Conservazione

Gli involtini di pollo con mortadella e fontina filante si conservano per al massimo un paio di giorni in frigorifero ed andranno scaldati prima di servirli nuovamente.

Mary Coppola

I consigli di Mary

Potete preparare questi involtini anche con il petto di tacchino. Ottimi anche farciti con prosciutto cotto e scamorza oppure con le verdure per esempio peperoni o zucchine con provola affumicata.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!