Patate con salsa ai funghi

Le patate con salsa ai funghi sono un piatto molto particolare, dai sapori forti e decisi che insieme danno vita ad un piatto davvero esplosivo. Ecco la ricetta

Patate con salsa ai funghi
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Servire delle patate con salsa ai funghi sarà un’ottima idea nella stagione autunnale in cui i funghi sono particolarmente freschi e soprattutto saporiti. Si tratta di un piatto estremamente versatile che si può servire ai propri ospiti in tantissime varianti diverse, a seconda della stagione in cui ci si trova oppure a seconda del menu che si sta realizzando.

In questo caso patate e funghi, resi particolarmente cremosi da una delicatissima salsa ai funghi, vengono ancora di più arricchiti dalla presenza dei wurstel. Un piatto estremamente semplice da preparare che soprattutto saprà stupire i vostri ospiti, anche quelli dei gusti particolari.

Vediamo, quindi, insieme come preparare delle ottime patate con salsa ai funghi.

Ingredienti

  • 500 g di patate
  • 400 g di funghi
  • 4 wurstel
  • 1 spicchio di aglio
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • 200 ml di besciamella

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle patate con salsa ai funghi dovete partire proprio dalle patate, l’ingrediente principale di questa ricetta. Queste, infatti, andranno dapprima lavate accuratamente sotto acqua fredda corrente così che perdano la terra sulla loro superficie, poi pelate e successivamente ridotte in fette ben sottili. Per quest’operazione sarà bene utilizzare una mandolina, che vi permetterà di ottenere un risultato perfetto ma soprattutto omogeneo. Se non ne avete una a disposizione potete tranquillamente utilizzare un coltello ben affilato ma facendo attenzione che le patate siano tutte uguali così da avere una cottura omogenea in forno.

Mettete le patate da parte e dedicatevi alla preparazione della salsa ai funghi.

Salsa ai funghi

Prendete a questo punto i vostri funghi, eliminate le radici e le parti terrose sulla superficie e lavate molto accuratamente. I vostri funghi a questo punto andranno ridotti in fettine. Prendete una padella ben capiente, aggiungete olio extravergine d’oliva ed uno spicchio d’aglio e fate andare per qualche minuto. A questo punto aggiungete i funghi, aggiustate di sale e pepe e fate proseguire la cottura fino a quando i funghi inizieranno ad ammorbidirsi.

I 2/3 dei funghi ormai cotti andranno messi all’interno di un mixer e frullati così da ottenere una purea. La crema così ottenuta andrà ripassata in padella insieme alla parte di funghi ancora interi lasciata da parte prima a cui dovrete aggiungere anche la besciamella, che potete preparare con le vostre mani oppure acquistare già pronta.

Amalgamate per bene il tutto, aggiustando di sale se necessario e dedicatevi a questo punto ai wurstel, che andranno ridotti in tocchetti. A questo punto tutto è pronto per passare alla composizione del vostro piatto. Prendete una pirofila ed ungetene il fondo con dell’olio extravergine d’oliva. Adagiate un primo strato di salsa ai funghi, proseguite poi con le fette di patate, dei cubetti di wurstel, altra salsa ai funghi e proseguite in questo modo fino a quando avrete terminato tutti i vostri ingredienti.

Terminate con un’abbondante polverizzata di parmigiano reggiano grattugiato. Le vostre patate con salsa ai funghi andranno quindi messe in forno preriscaldato a 180°C per all’incirca 30 minuti. Se la superficie dovesse scurirsi troppo presto potete coprire con un foglio di carta alluminio ma eliminandolo negli ultimi 10 minuti di cottura così da consentire una perfetta gratinatura.

Una volta pronte le vostre patate con salsa ai funghi andranno servite ai vostri ospiti quando sono ancora ben calde così da apprezzarne perfettamente la cremosità.

In alternativa potete preparare delle lasagne di patate cremose o una torta salata pomodori e formaggi.

Conservazione

Le patate con salsa ai funghi si conservano per al massimo un paio di giorni se riposte all’interno di un contenitore ermetico conservato in frigorifero.

Il piatto andrà scaldato ripassandolo in forno tradizionale o in forno a microonde così che tornino ben calde come quando le avrete preparate.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete arricchire il vostro piatto aggiungendo delle erbe aromatiche a vostra scelta. Il finocchio selvatico, ad esempio, si sposerà molto bene con tutti i sapori. Per aggiungere una nota filante al vostro piatto potete utilizzare delle fette di scamorza o di provola ma anche di fontina da aggiungere tra uno strato all'altro. Il risultato sarà ancora più goloso e sfizioso.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!