Pesce spada al cartoccio alla siciliana

Il pesce spada al cartoccio alla siciliana è un secondo piatto molto gustoso. Ecco la ricetta e la variante al pomodoro

Pesce spada al cartoccio alla siciliana
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il pesce spada al cartoccio alla siciliana è una variante del classico pesce spada al forno, realizzato in questo caso grazie alla cottura al cartoccio, che rende il pesce spada ben morbido e di conseguenza ancora più invitante.

A rendere ancora più squisito il piatto la presenza di alcuni ingredienti tipici della tradizione culinaria la siciliana, come i capperi e le olive. Si tratta di una cottura particolare ma che al tempo stesso sarà estremamente semplice, non ci porterà via tanto tempo e non richiederà particolari abilità ma il risultato finale sarà davvero strepitoso, con un sughetto di cottura che si formerà che renderà il piatto davvero delizioso.

Vediamo, quindi, come preparare il pesce al cartoccio alla siciliana ed alcuni consigli utili per un risultato perfetto.

Ingredienti

  • 4 fette di pesce spada
  • q.b di pomodorini
  • q.b di capperi
  • 2 limoni
  • 1 cucchiaio di farina 00
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di olive nere
  • q.b di prezzemolo

Preparazione

Per iniziare la preparazione del pesce spada al cartoccio alla siciliana dovete innanzitutto dedicarvi al pescespada, che andrà sciacquato e tamponato con un foglio di carta assorbente. Decidete se privare il pesce spada della pelle esterna o se cuocerlo per intero. Grazie alla cottura al cartoccio potete utilizzare non soltanto delle fette ma anche dei tranci, che saranno quindi più spessi e che solitamente rischiano di rimanere crudi con la classica cottura in padella o al forno. In questo caso, però, grazie alla tecnica di cottura al cartoccio i tranci si cuoceranno perfettamente rimanendo comunque molto morbidi all’interno.

Una volta pronte le fette di pescespada, potete dedicarvi ai pomodorini, che dovranno essere lavati e privati del picciolo e del succo di limone. Estraete il succo del limone, privandolo di eventuali impurità, e versatelo all’interno di una ciotola dove dovrete sciogliere un cucchiaio circa di farina. La quantità di farina varia a seconda della quantità di succo che avete ricavato dal vostro limone. La farina, però, dovrà sciogliersi  perfettamente all’interno del succo, quindi regolate di conseguenza le quantità.

La presenza della farina è importante affinché si crei una crema densa che ricopre perfettamente il vostro pesce spada al cartoccio. Se lo desiderate, però, potete anche omettere la presenza della farina ed aggiungere soltanto il succo di limone. Detto questo prendete dei fogli di carta alluminio e disponete al centro il pesce spada, ripiegate la carta alluminio intorno a creare dei borti ed aggiungete quindi i pomodorini, sale e pepe, del prezzemolo finemente tritato, il succo di limone precedentemente preparato e successivamente capperi e olive.

Potete decidere di lasciare le olive intee o di ridurle in rondelle così come potete ridurre i pomodorini in piccoli pezzetti oppure lasciarli interi all’interno della preparazione. A questo punto richiudete per bene la carta alluminio così da inglobare perfettamente all’interno tutti gli ingredienti.

Il pesce spada al cartoccio andrà messo in forno preriscaldato a 180°C per circa 35 minuti. Negli ultimi 5-10 minuti di cottura controllate lo stato di avanzamento della cottura aprendo un po’ il cartoccio. In questo modo, infatti, sarete certi di portare a tavola un piatto davvero perfetto.

In alternativa potete preparare un pesce spada con pomodorini o un pesce spada gratinato al forno.

Pesce-spada-al-forno

Conservazione

Il pesce spada al cartoccio alla siciliana si conserva per al massimo un giorno in frigorifero all’interno di un contenitore ermetico. Prima di essere nuovamente servito ai vostri ospiti, però, andrà scaldato ripassando in forno tradizionale o in forno a microonde così che torni ben caldo come quando l’avete preparato.

I consigli di Fidelity Cucina

Potete arricchire il vostro piatto aggiungendo le spezie che più preferite così come potete decidere di aumentare la quantità di olive nere a discapito dei capperi. Variate la quantità dei singoli ingredienti a seconda dei vostri gusti. Il risultato finale sarà sempre un piatto molto gustoso e particolare che piacerà davvero a tutti.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!