Pollo ai funghi

Il pollo ai funghi è un secondo piatto saporito e gustoso, perfetto per gli amanti dei funghi e dei piatti ricchi. Vediamo come prepararlo e come poterlo renderlo ancora più invitante ed appetitoso

Pollo ai funghi
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il pollo ai funghi è un secondo piatto molto gustoso e saporito, adatto ad una normale cena in famiglia ma che si può proporre anche in giornate più particolari o per le feste. La preparazione del pollo ai funghi è molto semplice e poco laboriosa, ma il risultato è davvero ottimo e di certo piacerà molto ai vostri ospiti, in particolare agli amanti dei funghi. Vediamo insieme come preparare un ottimo pollo ai funghi.

Ingredienti

  • 400 g di pollo
  • 1 costa di sedano
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 400 g di funghi champignon (o misti)
  • 1 mestolo di brodo vegetale
  • 50 ml di vino bianco o brandy
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • prezzemolo q.b.

Preparazione

Per iniziare la preparazione del pollo ai funghi dovete partire proprio dal pollo. Decidete se utilizzare dei petti oppure del pollo intero da ridurre in pezzi. Potete anche utilizzare solo le cosce, ad esempio, se le gradite di più.

In ogni caso il pollo andrà pulito per bene eliminando eventuali residui di pelle e poi asciugato con un foglio di carta assorbente. Fatto questo dedicatevi alle verdure. La cipolla, la carota ed il sedano, infatti, andranno pelati, lavati e ridotti in piccoli cubetti così da dare vita ad un perfetto battuto. In alternativa potete utilizzare il mixer per avere un risultato fine e perfetto in poco tempo.

Dedicatevi, quindi, ai funghi, che andranno privati della radice e lavati molto accuratamente sotto acqua fredda corrente così da eliminare ogni residuo di terra. Una volta puliti ed asciugati i funghi andranno tagliati in fettine di medio spessore.

A questo punto potete iniziare la cottura vera e propria del pollo ai funghi. In una padella o una casseruola mettete a soffriggere il battuto di verdure nell’olio extravergine d’oliva e, quando questo inizierà ad appassire, aggiungete il pollo e fatelo rosolare per bene su tutta la sua superficie per qualche minuto.

Sfumate con il vino bianco e, quando questo sarà perfettamente evaporato, aggiungete il brodo di verdure così da far continuare la cottura del pollo ai funghi per circa 5 minuti. A questo punto aggiungete i funghi ed aggiustate di sale e pepe.

Fate andare il tutto per all’incirca 30 minuti a fiamma media, rigirando di tanto in tanto il pollo per evitare che questo si attacchi e per consentire una cottura uniforme. Aggiungete del brodo se notate che il sugo di cottura diminuisce troppo.

Terminate la cottura aggiustando di sale e pepe, se ce ne fosse bisogno, e lasciando il giusto sugo di cottura. Come ultimo ingrediente aggiungete del prezzemolo tritato molto finemente al coltello e mantecate per un altro minuto circa.

Il pollo ai funghi a questo punto è pronto per essere servito ai vostri ospiti.

Consigli e varianti

Il pollo ai funghi può essere reso ancora più cremoso passandolo in farina prima della cottura. Il risultato sarà perfetto per una bella scarpetta.

Il pollo ai funghi è molto amato, ma in alternativa potete servire del pollo ai peperoni, del pollo all’arancia oppure un classico pollo arrosto, magari con contorno di patate al forno. Un classico intramontabile che piace davvero a tutti.

Conservazione

Il pollo ai funghi si conserva per un paio di giorni al massimo in frigorifero coperto con della pellicola trasparente oppure chiuso all’interno di un contenitore ermetico. Il pollo ai funghi però andrà scaldato in forno o in microonde per qualche minuto così da tornare ben caldo e morbido come quando l’avete preparato.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!