Polpette di pollo con cuore di fontina

Le polpette di pollo con cuore di fontina sono un secondo piatto molto gustoso e sfizioso, perfetto per una serata in famiglia. Ecco la ricetta

Polpette di pollo con cuore di fontina
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Non solo di carne trita di manzo ma anche con altri macinati di carne bianca, arricchite da formaggi filanti, verdure ed erbe aromatiche per portare in tavola un vecchio piatto semprerinnovato…a cominciare dalla forma. Tutte ad altissimo tasso di golosità.

Le polpette, piccoli e gustosi bocconcini pret à manger, sono golosissime sia se preparate con la carne che con pesce e verdura. Conquistano grandi e piccini grazie alla loro mobidezza e alla crosticina dorata. Si gustano bene sia calde che fredde.

Vediamo, quindi, come preparare le polpette di pollo con cuore di fontina.

Ingredienti

  • 1 petto di pollo
  • 1 pane raffermo
  • 1 spicchio di aglio
  • 50 g di fontina
  • 3 cucchiai di parmigiano reggiano
  • 4 rametti di prezzemolo
  • q.b. di pangrattato
  • q.b di olio di semi
  • 2 uova
  • q.b di sale

Preparazione

Per preparare le polpette di pollo con cuore di fontina dovete spezzare il pane raffermo e metterlo in una ciotola con dell’acqua fredda così da farlo ammorbidire. Mentre il pane si ammorbidisce pulite il petto di pollo eliminando i fili di grasso se presenti. Lavatelo, asciugatelo e tagliatelo a pezzi grossolani. Inseriteli nel bicchiere del mix e tritateli un poco.

Strizzate il pane ormai morbido e aggiungetelo al pollo insieme allo spicchio di aglio e alle foglioline di prezzemolo lavato e senza il gambo. Tritate grossolanamente tutto insieme.

Travasate in una comoda ciotola e aggiungete il parmigiano grattugiato, le uova ed un pizzico di sale. Mescolate tutto e se troppo molle mettere qualche cucchiaiata di pangrattato, se invece fosse troppo duro mettete qualche goccia di latte.

Tagliate a dadi non tanto piccoli la fontina. Inumidite le pani e prendete una cucchiaiata di composto, appiattitelo e al centro mettete il dado di fontina. Roteate tra le mani il composto formando una palla e nascondendo così i pezzi di fontina. Passate la polpetta nel pangrattato. Preparate così tutte le polpette possibili.

Scaldate in un pentolino abbondante olio di semi per friggere e cuocetevi poche polpette per volta facendole dorare. Prendetele con la schiumarola quando sono ben dorate, adagiatele su carta da cucina ad assorbire l’unto e servite accompagnate da insalata verde o di pomodoro.

In alternativa potete preparare delle polpette al sugo o delle polpette di pane.

Conservazione

Le polpette di pollo con cuore di fontina si conservano per al massimo un paio di giorni.

I consigli di Vincenzina

Preparo spesso queste polpette perchè veramente gustose. Inoltre il formaggio fontina può essere sostituito da qualsia altro tipo di formaggio basta che sia di pasta morbida tipo asiago o emmenthal. E per renderle ancora più gustose aggiungere all'impasto qualche fresca foglia di basilico. Saranno ancora più gradite.

Altre ricette interessanti
Commenti
Stefania Berto

17 agosto 2017 - 22:09:08

Devono essere buonissime

0
Rispondi
Vincenzina Rocchella

20 agosto 2017 - 10:56:56

Grazie, in effetti erano buone.

0