Scaloppine di vitello con radicchio e provola

Le scaloppine sono un ottimo secondo piatto, che si può preparare in moltissimi modi diversi, giocando con le verdure e i formaggi ad esempio. In questa versione con radicchio e provola sono particolarmente golose e buone e costituiranno un piatto amatissimo. Scopriamo insieme come procedere

Scaloppine di vitello con radicchio e provola
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le scaloppine sono un secondo piatto perfetto per una cena in famiglia e piacciono davvero a tutti. Possono essere realizzate con differenti tipologie di carne (vitello, suino, pollo oppure tacchino) e ogni volta sarà un successo.

Le scaloppine di vitello con radicchio e provola sono un’idea originale, gustosa e filante, indicata per una cena in famiglia e ideale da accompagnare con un calice di buon vino rosso. Si tratta di una portata economica, dal sapore intenso e molto invitante (grazie alla presenza della provola affumicata). Vediamo insieme la ricetta.

Ingredienti

  • 6 fette di carne di vitello
  • 7 foglie di radicchio
  • 80 g di provola affumicata
  • 1/4 di cipolla
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q.b di vino rosso
  • q.b di sale
  • q.b di farina 00

Preparazione

Per realizzare le scaloppine di vitello con radicchio e provola innanzitutto dovrete saltare in padella il radicchio. Lavate, quindi, accuratamente ciascuna foglia di radicchio e tagliatelo a listarelle. A parte tritate finemente la cipolla e trasferitela in un’ampia padella, insieme ai cucchiai di olio extra vergine d’oliva.

Accendete il fuoco a fiamma moderata, quindi fate soffriggere la cipolla. Unite il radicchio e saltatelo a fiamma vivace per circa 3-5 minuti; a questo punto bagnate il condimento con un mestolino di brodo vegetale ben caldo (oppure acqua), coprite con un coperchio e fate cuocere a fiamma bassa per circa 15 minuti.

Non appena il radicchio risulterà tenero, regolate di sale e di pepe e infine trasferitelo su un piatto. Infarinate leggermente le fettine di carne di vitello e oleate la padella dove avete precedentemente cotto il radicchio.

Accendete il fuoco a fiamma medio-bassa e cuocete le fettine di carne. A metà cottura sfumate con il vino rosso, quindi lasciatelo evaporare. Girate le fettine di carne, per ottenere una cottura omogenea.

Quando sono cotte, ricoprite le scaloppine con il radicchio saltato e completate con dei cubetti di provola affumicata. Coprite con il coperchio e attendete che il formaggio diventi filante. Infine togliete la carne dal fuoco e impiattate. Consumate la portata mentre è ancora ben calda.

Scaloppine di vitello con radicchio e provola

Conservazione

Questo secondo piatto può essere conservato per al massimo 2 giorni in frigorifero, sarà comunque necessario riscaldarlo in padella per qualche minuto, poco prima di consumarlo.

Giovanna La Barbera

I consigli di Giovanna

Al fine di ottenere un secondo piatto perfetto come al ristorante, è consigliabile utilizzare solo carne freschissima e di qualità. Per un risultato più leggero e digeribile, potrete sostituire le fettine di carne di vitello con quelle di pollo. Consumate la portata mentre è ancora ben calda e accompagnatela con un calice di vino rosso.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!