Straccetti di pollo al limone

Gli straccetti di pollo al limone sono un'alternativa al classico pollo al limone cotto al forno. Ecco la ricetta e la variante con zucchine e verdure

Straccetti di pollo al limone
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli straccetti di pollo al limone sono un secondo piatto davvero facile e veloce da preparare. Una di quelle ricette da tenere sempre a portata di mano perché potrà salvarci nelle situazioni più disperate, quando non abbiamo tanto tempo per dedicarci alla preparazione dei pasti o per degli ospiti improvvisi.

Il petto di pollo, infatti, viene in questo caso arricchito e reso tenero e succoso dalla presenza del succo di limone che ne ricopre la superficie e che lo rende davvero molto fresco e leggero, perfetto per essere servito anche durante la stagione estiva. Gli straccettio possono poi essere serviti in tante varianti diverse, ad esempio realizzandoli alla pizzaiola, con zucchine o ai funghi, per renderli perfetti per qualsiasi stagione dell’anno, anche quella più autunnale ed invernale.

Vediamo, quindi, come preparare gli straccetti di pollo al limone ed alcuni consigli utili per un risultato perfetto.

Ingredienti

  • 500 g di petto di pollo
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio di aglio
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di succo di limone
  • q.b di farina 00
  • 1 pomodori

Preparazione

Per preparare gli straccetti di pollo al limone come prima cosa dovete dedicarvi proprio al petto di pollo. Qualora fossero presenti sulla superficie dei residui di grasso questi andranno tolti prima di procedere alla realizzazione degli straccetti, riducendo il pollo in listarelle dello spessore di circa mezzo centimetro.

La dimensione degli straccetti può variare a seconda del risultato finale che volete ottenere ed in base ai vostri gusti. In base alla dimensione degli straccetti, però, dovrete regolare di conseguenza anche i tempi di cottura. Il pollo andrà quindi passato nella farina 00, eliminando eventuali eccessi sulla superficie.

Fatto questo potete iniziare la cottura degli straccetti di pollo. Prendete una padella antiaderente ben capiente e mettete a scaldare dell’olio extravergine d’oliva con uno spicchio d’aglio. Dopo un paio di minuti circa aggiungete il pollo e fate andare a fiamma dolce per qualche minuto. Aggiungete quindi sale, pepe ed il succo di limone e fate proseguire la cottura per qualche minuto. Aggiungete quindi il pomodoro ridotto in piccolissimi pezzi e fate proseguire qualche altro minuto la cottura terminando poi con un trito di prezzemolo fresco se lo gradite.

Gli straccetti di pollo al limone sono quindi pronti per essere serviti ai vostri ospiti quando sono ancora ben caldi così che la carne sia ben morbida e che soprattutto si possano apprezzare tutte le sfumature di sapore di questo piatto.

Straccetti di pollo e zucchine

Potete rendere questo piatto ancora più completo aggiungendo anche delle verdure, ad esempio delle zucchine. In questo caso le zucchine andranno private delle due estremità, lavate ed asciugate e ridotte in rondelle o in cubetti ed aggiunte al pollo subito dopo averlo fatto dorare per qualche minuto con lo spicchio d’aglio. Anche in questo caso potete aggiungere del pomodoro in pezzi oppure potete omettere questo ingrediente per realizzare una versione bianca di questo piatto.

Fate andare il tutto per qualche altro minuto fino a quando le zucchine inizieranno ad ammorbidirsi. Per una versione più autunnale ed invernale di questo piatto potete realizzare degli straccetti di pollo ai funghi, aggiungendo i funghi champignon alla preparazione in padella oppure cuocendo il tutto al forno.

Per una nota ancora più particolare potete aggiungere dell’aceto balsamico o sfumare con del vino bianco. In questo modo, infatti, renderete il piatto ancora più completo ma soprattutto con un sapore ancora più intenso che potrà essere apprezzato anche dai più esigenti, da coloro che ricercano dei piatti più particolari e con tante sfumature di sapore al loro interno.

In alternativa potete preparare del pollo al forno, un piatto classico piacerà sempre tutti.

Conservazione

Gli straccetti di pollo al limone si conservano per al massimo un paio di giorni in frigorifero all’interno di un contenitore ermetico. Prima di servire nuovamente il piatto questo andrà ripassato in padella con un filo di olio extravergine d’oliva così che la carne torni morbida e ben calda. Se lo desiderate, però, potete anche riscaldare il tutto al forno oppure al microonde. La cottura al forno può essere utilizzata anche per la preparazione del piatto. In questo caso tutti gli ingredienti andranno disposti all’interno di una pirofila e messi in forno a cuocere a 180°C per circa 25 minuti.

I consigli di Fidelity Cucina

Dosate la quantità di succo di limone in base al sapore più o meno forte che volete dare al vostro piatto. Se lo desiderate inoltre potete aggiungere anche della scorza di limone. In questo caso fate attenzione a non intaccare la parte bianca perché questa donerebbe un retrogusto più amaro alla preparazione. Come sempre quando si utilizza la scorza di limone, però, bisogna prestare attenzione alla loro provenienza ed a come questi sono stati trattati. Meglio, quindi, preferire dei limoni biologici.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!