Tagliatelle con ragù alla bolognese

Le tagliatelle con ragù alla bolognese sono un piatto tipico della tradizione emiliana, ma ormai vero simbolo del nostro paese in tutto il mondo. Vediamo come prepararle al meglio ed alcuni consigli utili per ottenere un primo piatto davvero perfetto

Tagliatelle con ragù alla bolognese
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le tagliatelle con ragù alla bolognese sono un vero e proprio classico della cucina romagnola, ma di certo ormai sono un simbolo del nostro paese nel resto del mondo. Un vero e proprio classico, insomma, che non si può non conoscere. Le tagliatelle con ragù alla bolognese sono perfette per un normale pranzo in famiglia ma sono ottime anche da servire ai propri ospiti durante un pranzo della domenica o per occasioni anche più raffinate. Vediamo, quindi, come preparare delle ottime tagliatelle con ragù alla bolognese.

Ingredienti

  • 300 g di tagliatelle

Ingredienti per il ragù alla bolognese

  • 250 g di carne di suino macinata
  • 250 g di carne di vitello macinata
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • noce moscata q.b.
  • 1 foglia di alloro
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • 250 ml di passata di pomodoro
  • 30 g di concentrato di pomodoro

Tagliatelle-con-ragù-alla-bolognese-79876

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle tagliatelle con ragù alla bolognese dovete partire dalla realizzazione del ragù, elemento principale di questo piatto. Come prima cosa prendete una casseruola ed aggiungete l’olio extravergine d’oliva ed un battuto finissimo di carote e cipolla. Fate appassire le carote e le cipolle sul fuoco ed aggiungete le carni, che farete rosolare per bene. Salate e pepate ed aggiungete anche una foglia di alloro, la noce moscata e, se lo desiderate, anche mezzo dado di carne.

Quando la carne avrà rosolato per bene sfumate con il vino rosso e, quando avrà evaporato perfettamente aggiungete il concentrato di pomodoro e la passata di pomodoro. A questo punto aggiustate di sale e pepe e fate cuocere a fuoco molto basso il ragù alla bolognese per all’incirca un’ora. Dovrà appena sobbollire così da restringersi per bene e diventare un condimento perfetto per le tagliatelle con ragù alla bolognese.

Quando il ragù alla bolognese sarà pronto potete procedere con la cottura delle tagliatelle, che andranno messe in abbondante acqua salata portata ad ebollizione. Quando saranno al dente scolatele e saltatele poi in pentola con il ragù alla bolognese.

Servite, quindi, le tagliatelle con ragù alla bolognese aggiungendo un po’ di ragù alla bolognese ben caldo sopra le tagliatelle con ragù alla bolognese. In questo modo il risultato sarà a dir poco perfetto e farà impazzire i vostri ospiti.

Tagliatelle-con-ragù-alla-bolognese-79876

Consigli e varianti

Potete alleggerire le tagliatelle con ragù alla bolognese eliminando l’aggiunta del vino rosso, se preferite un ragù dal sapore meno intenso.

Potete preparare il ragù alla bolognese anche con il Bimby. Per la ricetta cliccate qui.

Le tagliatelle con ragù alla bolognese sono un ottimo primo piatto, ma in alternativa potete preparare delle lasagne alla bolognese, delle pappardelle al ragù di cinghiale, della pasta al forno, degli anelletti al forno, delle lasagne alle verdure, delle lasagne alla norma o una calamarata con ragù di pesce spada. Tutti piatti molto classici ed amati da grandi e bambini.

Conservazione

Le tagliatelle con ragù alla bolognese si conservano per al massimo un paio di giorni in frigorifero coperte con della pellicola trasparente oppure chiuse all’interno di un contenitore ermetiche. Le tagliatelle con ragù alla bolognese andranno scaldate nuovamente in padella aggiungendo dell’altro ragù alla bolognese così da farle tornare morbide e gustose come quando le avete preparate.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!