Lasagne alla Norma

Le lasagne alla norma sono un primo piatto ispirato alla pasta alla norma tradizionale arricchito con una crema alla ricotta. Ecco la ricetta per prepararle ed alcune varianti molto interessanti

Lasagne alla Norma
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le lasagne alla Norma sono un primo piatto molto particolare che si ispira alla famosissima pasta alla Norma, tipica della tradizione culinaria siciliana. Le lasagne alla Norma vengono preparate farcendo le lasagne con un sugo al pomodoro, basilico, melanzane fritte e ricotta. Il risultato è un primo piatto di lasagne diverso dal solito e dal sapore molto gustoso e saporito. Le lasagne alla Norma sono abbastanza semplici da preparare e sono perfette per una domenica in famiglia o anche per occasioni particolari. Vediamo, quindi, come preparare delle lasagne alla Norma.

Ingredienti

  • 1 kg di pomodori
  • Basilico q.b.
  • 1 spicchio d’aglio
  • 400 g di lasagne
  • 500 g di melanzane
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Pepe macinato q.b.
  • Sale q.b.
  • Ricotta salata q.b.

Ingredienti per la crema di ricotta

  • 1 kg di ricotta di pecora
  • 200 ml di latte intero
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Noce moscata q.b.

Lasagne-alla-Norma-55131

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle lasagne alla Norma dovete partire dal sugo di pomodoro. Per realizzarlo avrete bisogno di una casseruola nella quale andare a mettere gli spicchi d’aglio, lasciati interi così da andarli a rimuovere in seguito, con dell’olio extravergine d’oliva che farete soffriggere per qualche secondo prima di versarvi i pomodori. Per la preparazione del sugo di pomodoro potete utilizzare del pomodoro fresco ben maturo oppure dei pomodori pelati. Aggiungete un ciuffo di basilico e fate cuocere il tutto per circa 10 minuti. A questo punto passate il sugo di pomodoro con un passaverdure così da andare ad estrarre tutta la polpa. Fate continuare la cottura della polpa per altri 20 minuti così da ottenere un sugo di pomodoro ben denso.

Una volta che il sugo di pomodoro sarà pronto salate e pepate a piacimento e spegnete il fuoco. Per il momento mettete il tutto da parte e continuate la preparazione delle lasagne alla Norma andandovi a dedicare alle melanzane.

Per la preparazione delle lasagne alla Norma utilizzerete le melanzane dalla forma allungata e dal colore viola scuro, che sono quelle che meglio si prestano a questo tipo di preparazione. Andatele a ridurre in cubetti di medie dimensioni. Fate attenzione alla grandezza dei cubetti di melanzane dal momento che questi non dovranno essere troppo grandi per evitare che risultino troppo grossolani poi nelle vostre lasagne alla Norma e perché non rischino di rimanere crude quando andrete a friggerle. Evitate di realizzare dei cubetti troppo piccoli se volete dare un po’ di consistenza alle vostre lasagne alla Norma ed avvertire bene il sapore delle melanzane. Decidete, quindi, in base ai vostri gusti ed a quelli dei vostri ospiti.

A questo punto prendete una padella ben capiente ed aggiungete dell’olio di semi nel quale andrete a friggere le vostre melanzane. Salate ed a metà cottura girate i cubetti per fare continuare la cottura anche dall’altra parte. Il risultato perfetto saranno dei cubetti di melanzane ben dorati da entrambi i lati.

Quando i cubetti di melanzane sono ben dorati potete toglierli dal fuoco e riporli su un piatto coperto con della carta assorbente per eliminare i residui di olio. Continuate fino a quando non avrete fritto tutti i cubetti di melanzana preparati o quelli che desiderate aggiungere.

A questo punto continuate la preparazione delle lasagne alla Norma dedicandovi alla crema di ricotta, che arricchirà ancora di più il vostro piatto. Per fare questo avrete bisogno di una ciotola ben capiente nella quale andrete ad aggiungere il latte e la ricotta. Amalgamate bene il tutto, servendovi di una frusta, salate, pepate ed aggiungete un po’ di noce moscata. Fate attenzione con la quantità di noce moscata che aggiungete alla vostra crema di ricotta dal momento ch questo ingrediente ha un sapore molto forte e ne basta davvero poco per aromatizzare il piatto.

Non vi resta, quindi, che grattugiare la ricotta salata così da ridurla in scaglie. Fatto questo tutto è pronto per iniziare la composizione delle lasagne alla Norma. Prendete una pirofila e come prima cosa andate a sporcare il fondo con del sugo di pomodoro.

Adagiate, quindi uno strato di lasagne e continuate poi con un altro strato di pomodoro, della crema di ricotta, un po’ di melanzane a cubetti e della ricotta salata. Continuate in questo modo fino a quando non avrete terminato tutti gli strati che desiderate per le vostre lasagne alla Norma. L’ultimo strato andrà poi coperto con abbondante ricotta salata in scaglie così da andare a gratinare poi in forno la superficie delle vostre lasagne alla Norma.

A questo punto le lasagne alla Norma sono pronte per essere messe in forno a 220°C per circa 20 minuti. Il risultato saranno delle lasagne alla Norma ben gratinate in superficie. Non resta che fare riposare le lasagne alla Norma per circa 15 minuti prima di andarle a servire. In questo modo permetterete e tutti gli ingredienti di accorparsi tra loro e fondersi al meglio.

Le lasagne alla Norma sono una variante molto gustosa della classica lasagna alla bolognese, ma anche della pasta alla Norma, molto famosa non soltanto in Sicilia ma anche nel resto d’Italia. Le lasagne alla Norma saranno sicuramente molto apprezzate sia dai grandi che dai più piccoli.

Lasagne-alla-Norma-55131

 Consigli e varianti

Nella preparazione delle lasagne alla Norma potete anche decidere di utilizzare un formaggio diverso dalla ricotta salata nella farcitura e di gratinare soltanto la superficie con la ricotta salata così da dare al vostro piatto un sapore meno forte. Decidete a scelta fra del semplice parmigiano reggiano o del pecorino.

Le melanzane all’interno delle lasagne alla Norma possono esser anche grigliate se lo desiderate, per creare un piatto un po’ più leggero. Il risultato è comunque molto delicato e saporito. Anche la ricotta, se lo desiderate, può essere quella di vaccino. Il suo sapore sarà meno corposo rispetto a quello di pecora ma comunque altrettanto buono.

Le lasagne alla Norma sono un primo piatto semplice ma al tempo stesso particolare. Nel caso in cui voleste dare un’alternativa ai vostri ospiti potete preparare della pasta al forno, degli anelletti al forno, delle lasagne alle verdure, degli spaghetti all’amatriciana, degli spaghetti alla carbonara o dei tagliolini al salmone. Sono tutti piatti molto tradizionali ma assolutamente gustosi.

Conservazione

Le lasagne alla Norma si conservano in frigorifero per massimo un paio di giorni se coperti con della pellicola trasparente o se chiusi all’interno di un contenitore ermetico. Nel momento in cui volete andare a servire nuovamente le lasagne alla Norma dovrete scaldarle in forno per circa 10 minuti a 200°C. il risultato saranno delle lasagne alla Norma molto golose e saporite.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!