Trofie con Philadelphia, mandorle e speck croccante

Le trofie con Philadelphia, mandorle e speck croccante sono un primo piatto molto sfizioso e semplice da preparare. Il suo gusto, però, è intenso e ricco di contrasti. Ecco come prepararle

Trofie con Philadelphia, mandorle e speck croccante
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le trofie con Philadelphia, mandorle e speck croccante sono un primo piatto davvero gustoso e sfizioso.

Un piatto che gioca sui contrasti: la morbidezza e cremosità del Philadelphia avvolgono la croccantezza dello speck saltato in padella e della granella di mandorle; il sapore deciso e intenso dello speck è ammorbidito dal gusto delicato e tenue del formaggio spalmabile.

Semplicissima da realizzare, con brevi tempi di preparazione e cottura, è l’ideale anche per chi è alle prime armi in cucina, per gli studenti universitari fuori sede o per chi non ha molto tempo da dedicare alla cucina, ma non per questo vuole rinunciare al piacere di mangiare bene.

Vediamo, quindi, come preparare questo piatto.

Ingredienti

  • 400 g di trofie
  • 100 g di mandorle
  • 160 g di philadelphia
  • 180 g di speck
  • 1 cucchiaio di latte
  • q.b. di sale
  • q.b. di pepe
  • q.b. di noce moscata

Preparazione

Per preparare le trofie con Philadelphia, mandorle e speck croccante come prima cosa mettete a bollire l’acqua per cuocere la pasta. A bollore raggiunto, salate l’acqua e buttate le trofie.

Nel frattempo scaldate in una padella di ampie dimensioni (in cui poi risalterete la pasta) l’olio extravergine d’oliva. Tagliate lo speck a dadini dallo spessore di circa un paio di centimetri.

Una volta caldo l’olio extravergine d’oliva versate in padella i dadini di speck e lasciateli dorare per alcuni minuti a fiamma media senza coprire la padella. 

Trofie con Philadelphia, mandorle e speck croccante

Nel frattempo in una piccola ciotola preparare la crema di Philadelphia: versate il Philadelphia e diluitelo con qualche cucchiaio di latte e mescolare, con una forchetta, fino ad ottenere una crema non troppo liquida, bensì densa e omogenea. Aggiungere un pizzico di pepe e un po’ di noce moscata grattugiata. 

In un mixer tritare grossolanamente le mandorle. Scolate la trofie al dente e risaltarle in padella insieme allo speck. Mescolare e aggiungere la crema di Philadelphia continuando a mescolare per far amalgamare il tutto. A questo punto se la crema risulta troppo densa diluire con un po’ di acqua di cottura oppure con un po’ di latte. 

In alternativa potete preparare della pasta broccoli e philadelphia o delle tagliatelle cremose ai funghi.

Trofie con Philadelphia, mandorle e speck croccante

Conservazione

Le trofie con Philadelphia, mandorle e speck croccante vanno consumate ben calde subito dopo la loro preparazione.

I consigli di Francesca

Consiglio per la realizzazione di questo piatto un formato di pasta corto: potete poi utilizzare sia pasta fresca che secca. Per rendere il piatto ancora più gustoso e saporito, potete aggiungere in padella, insieme allo speck, del radicchio. Se invece siete amanti della frutta secca potete utilizzare un mix di noci, mandorle, pistacchi e arachidi.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!