Vellutata di verdure

La vellutata di verdure è un piatto leggero ma saporito allo stesso tempo, perfetto per le giornate più fredde o per chi è a dieta. Vediamo come prepararlo ed arricchirlo per un risultato goloso

Vellutata di verdure
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La vellutata di verdure è un piatto leggero e molto delicato, perfetto per le giornate più fredde in cui si ha voglia di un pasto ben caldo, ma anche per chi sta seguendo un regime dietetico e vuole consumare un pasto più leggero e con poche calorie. La vellutata di verdure viene realizzata con diverse verdure e può anche essere servita in diverse varianti. Vediamo, quindi, come preparare un’ottima vellutata di verdure.

Ingredienti

  • 300 g di patate
  • 250 g di zucchine genovesi
  • 120 g di carote
  • 1 cipolla
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • 120 g di pomodori

Vellutata-di-verdure-75241

Preparazione

Per iniziare la preparazione della vellutata di verdure dovete partire dalle verdure, che andranno lavate e ridotte in cubetti di medio spessore. Queste, infatti, andranno poi messe in pentola e fatte cuocere con acqua, sale e un cucchiaio circa di olio.

Quando le verdure saranno ben cotte queste andranno frullate con un mixer ad immersione. Per avere una vellutata di verdure ben liscia passate la vellutata di verdure al setaccio o in un colino con maglie strette in maniera tale da ricavare una vellutata molto fine.

Fatto questo ripassate la vellutata di verdure in pentole e condite con un altro filo di olio extravergine d’oliva. Basteranno un altro paio di minuti perché sia pronta da portare a tavola. La vellutata di verdure andrà servita ben calda e, se lo desiderate, potete accompagnarla con dei crostini di pane.

I crostini di pane andranno cosparsi di olio extravergine d’oliva e poi messi in forno a 200°C per circa 10 minuti. In questo modo si doreranno per bene e saranno ben croccanti. Perfetti per accompagnare la vellutata di verdure.

Non resta, quindi che servire la vellutata di verdure ben calda insieme ai crostini di pane.

Vellutata-di-verdure-75241

Consigli e varianti

Potete arricchire la vostra vellutata di verdure con delle altre verdure, da aggiungere o da sostituire a quelle già presenti in questa preparazione. Potete aggiungere anche del basilico, ad esempio. non dovete che sbizzarrirvi con la fantasia.

La vellutata di verdure è molto buona e saporita, ma in alterativa potete servire una vellutata di zucca o un minestrone di verdure. In questo modo accontenterete i palati più esigenti ma anche quelli più semplici che amano i sapori tradizionali della nostra cucina. Come secondo piatto leggero potete servire anche un filetto in crosta, del pollo in gabbia, degli involtini di cotoletta, degli involtini alla pizzaiola, degli involtini di vitello con prosciutto e formaggio, una cotoletta alla milanese, una cotoletta alla palermitana o un semplicissimo ma molto amato pollo arrosto.

Conservazione

La vellutata di verdure è ottima da consumare ben calda ed appena preparata, ma si conserva molto bene anche per un paio di giorni se riposto in frigorifero all’interno di un contenitore ermetico. Basterà scaldarla nuovamente in pentola perché la vellutata di verdure torni ben calda come quando l’avete preparata. I crostoni di pane andranno ripreparati al momento in cui avete intenzione di servire la vostra vellutata di verdure così che siano ben croccanti e fragranti come si addice a questa preparazione.

Altre ricette di Primi Piatti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!