Coniglio alla ligure

Il coniglio alla ligure è un piatto tipico della Liguria ma ormai amato davvero in tutta Italia. Vediamo come prepararlo ed alcuni consigli pe run risultato perfetto e molto saporito

Coniglio alla ligure
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il coniglio alla ligure, come suggerisce il nome stesso, è un secondo piatto tipico della Liguria, che viene però ormai conosciuto e preparato in tutta Italia. Il coniglio in questa preparazione viene condito con delle olive neri, noci, vino e pinoli. Vediamo insieme come preparare, quindi, un ottimo coniglio alla ligure.

Ingredienti

  • 1 kg di coniglio
  • 80 g di olive nere
  • 1 cipolla bianca
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 cucchiaio di pinoli
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • brodo di carne q.b.
  • vino rosso q.b.

Coniglio-alla-ligure-105723

Preparazione

Per iniziare la preparazione del coniglio alla ligure dovete partire proprio dal coniglio, che andrà ripulito da eventuali interiora e dalla testa, se già non lo fosse, e lavato per bene sotto acqua fredda corrente.

Fatto questo spostatevi sui fuochi e mettete in una casseruola ben capiente la cipolla e l’aglio, tritati molto finemente a rosolare in olio extravergine d’oliva. Fate andare per qualche minuti e poi aggiungete il coniglio, facendolo rosolare su tutta la sua superficie.

Sfumate, quindi, con un goccio di vino rosso e lasciate evaporare prima di aggiungere le olive,i pinoli, sale e pepe e fate proseguire la cottura per qualche altro minuto. A questo punto potete proseguire con la preparazione del coniglio alla ligure aggiungendo un mestolo circa di brodo di carne (per la ricetta cliccate qui) così da far proseguire la cottura della carne.

Fate proseguire la cottura del coniglio alla ligure per circa un’ora e, quando la carne inizierà a staccarsi dall’osso, spegnete la fiamma a servite con un filo d’olio extravergine d’oliva a crudo ancora ben caldo.

Coniglio-alla-ligure-105723

Consigli e varianti

Potete aggiungere alla preparazione del coniglio alla ligure anche qualche foglia di alloro, per rendere il vostro piatto ancora più profumato e saporito.

Potete omettere il vino rosso se non gradite il sapore deciso che dona al piatto.

Il coniglio alla ligure è un piatto molto amato, non soltanto in Liguria. In alternativa potete servire del baccalà alla vicentina, dell’abbacchio a scottadito o del pollo arrosto.

Conservazione

Il coniglio alla ligure si conserva per 2-3 giorni al massimo chiuso all’interno di un contenitore ermetico. Andrà servito nuovamente ai propri ospiti dopo averlo scaldato nuovamente in una casseruola oppure per qualche secondo in microonde.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!