Filetto in crosta

Il filetto in crosta è un secondo piatto molto raffinato ed elegante, perfetto per occasioni speciali o giorni di festa. Ecco la ricetta per prepararlo ed alcune varianti interessanti

Filetto in crosta
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il filetto in crosta è un secondo piatto molto elegante e particolare, ma soprattutto bello da portare a tavola specie nei giorni di festa. Il filetto in crosta è un piatto molto raffinato e dal sapore intenso, in cui la carne viene arricchita con una crema ai funghi, del prosciutto crudo e poi avvolto con della pasta sfoglia. Il risultato è molto succoso e croccante allo stesso tempo, il che rende il filetto in crosta un piatto molto completo e corposo. Vediamo, quindi, come preparare un ottimo filetto in crosta.

Ingredienti

  • 700 g di carne di vitello
  • 150 g di prosciutto crudo
  • 500 g di funghi champignon
  • Olio d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • 25 g di burro
  • 40 ml di panna
  • 1 tuorlo
  • Pepe q.b.
  • 250 g di pasta sfoglia
  • 1 spicchio d’aglio

Preparazione

Per iniziare la preparazione del filetto in crosta dovete partire dalla cottura del filetto, che dovrà essere passato in padella. Prendete, quindi, una padella e mettete a scaldare un paio di cucchiaio di olio extravergine d’oliva. Quando l’olio sarà ben caldo aggiungete anche il filetto e rosolatelo da entrambe le sue parti in maniera tale a cuocerlo per bene. Ovviamente scegliete la cottura che preferite. Le ricette di cucina preedono una cottura media, quindi, in questo caso il centro della carne dovrà rimanere quasi rosso e andare schiarendo verso l’esterno. Decidete, però, se proseguire la cottura e realizzare una carne ben cotta, come piace a molti, oppure se lasciarlo più al sangue, come invece preferiscono altri. Scegliete in base ai vostri gusti ed a quelli dei vostri ospiti.

Quando la cottura del filetto sarà quella che desiderate togliete pure dalla padella e mettetelo da parte a freddare. In questo modo perderà tutti i liquidi contenuti all’interno e il filetto in crosta sarà ben asciutto come vuole la ricetta.

A questo punto, per continuare la preparazione del filetto in crosta proseguite con la realizzazione della crema ai funghi. Prendete i funghi ed eliminate le parti più esterne, che sono anche quelle più terrose. Fatto questo lavateli per bene, eliminando ogni residuo. Se dovesse esser necessario aiutatevi anche con una spazzolina e pulite i funghi delicatamente. Fatto questo potete procedere al taglio dei funghi realizzando delle fettine di medio spessore.

Prendete, adesso, una padella e mettete a rosolare l’aglio nel burro. Quando l’aglio sarò ben appassito aggiungete i funghi e fate andare il tutto a fuoco vivace in maniera tale da far cuocere bene i funghi. Salate con moderazione perché ricordate che il prosciutto crudo è già abbastanza sapido.

Quando i funghi saranno ben cotti metteteli all’interno di un mixer e procedete a frullarli in maniera tale da ottenere una crema. Mettetela la crema ottenuta momentaneamente da parte e fatela freddare. Quando la crema ai funghi sarà ben fredda spalmatela su tutto il vostro filetto così da ricoprirlo interamente. A questo punto avvolgete il filetto con le fette di prosciutto crudo o di speck, a seconda dei vostri gusti.

A questo punto prendete la vostra pasta sfoglia e adagiate il filetto al centro. Avvolgete, quindi, il filetto con la pasta sfoglia. A questo punto in una ciotola rompete il tuorlo nella panna e, con un pennello per alimenti, spennellate tutta la superficie della sfoglia e chiudetela per bene, riponendo la parte della chiusura in basso così da avere un filetto in crosta anche bello da vedere.

Spennellate tutto il vostro filetto in crosta e a questo punto trasferite il tutto in una teglia, precedentemente foderate con della carta da forno e mettete in forno a 180 °C per circa 35 minuti. Il risultato sarà perfetto quando il vostro filetto in crosta sarà ben dorato.

A questo punto sfornate il filetto in crosta e servitelo ai vostri ospiti quando è ancora ben caldo. Il filetto in crosta è perfetto per una cena in famiglia ma anche per delle occasioni importanti perché costituisce un piatto molto elegante.

Consigli e varianti

Il filetto in crosta può essere arricchito con degli altri salumi da utilizzare al posto del prosciutto crudo o dello speck. Se lo desiderate, però, potete anche eliminare questo passaggio e arricchire soltanto con la farcia ai funghi.

Il filetto in crosta è un secondo molto raffinato e che solitamente piace a tutti. In alternativa, però, potete realizzare un astice alla catalana, degli ossibuchi alla milanese, degli involtini di carne alla siciliana o degli involtini di pesce spada. Ottimo anche un branzino al forno. Come contorno si prestano benissimo delle classiche patate al forno, delle patate duchessa o un flan di patate. Perfetto anche un purè di patate.

Conservazione

il filetto in crosta si conserva per un paio di giorni al massimo in frigorifero se coperto con della pellicola trasparente oppure se chiuso all’interno di un contenitore ermetico per preservarne la morbidezza.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!