Dolci   •   Torte

Castagnaccio alla toscana

Il castagnaccio alla toscana è un dolce realizzato con farina di castagne e arricchito poi con uvetta, noci e rosmarino. Ecco la ricetta per prepararlo

Castagnaccio alla toscana
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il castagnaccio alla toscana è un dolce tipicamente autunnale che si prepara utilizzando farina di castagne. Una pastella preparata con farina di castagne appunto e acqua e latte in parti uguali,arricchita con noci,pinoli e uvetta.

Un dolce goloso e ricco,tipico della tradizione toscana. Nasce inizialmente come piatto povero e molto diffuso nelle campagne, poi con gli anni è stato arricchito con uvetta, noci e pinoli.

Il Castagnaccio sarà ancora più buono se servito con ricotta freschissima ed un calice di vino rosso.

Vediamo insieme come prepararlo.

Ingredienti

  • 300 g di farina di castagne
  • 160 ml di acqua
  • 160 ml di latte
  • q.b di sale
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 30 g di uvetta
  • 30 g di noci
  • 30 g di pinoli
  • q.b di rosmarino

Preparazione

Per iniziare la preparazione del castagnaccio alla toscana dovete setacciare la farina di castagne con lo zucchero. Versate in una ciotola e aggiungete un pizzico di sale.

Mettete in ammollo l’uvetta in un bicchiere di acqua tiepida per 10 minuti. Versate nella ciotola con la farina un cucchiaio di olio. Aggiungete a filo il latte e l’acqua sempre mescolando. Utilizzate una frusta e lavorate l’impasto fino a che si saranno sciolti tutti i grumi. Sgocciolate l’uvetta e strizzatela bene con le mani. Unitela all’impasto e mescolate bene.

Castagnaccio alla toscana

Lasciate riposare per almeno 30 minuti coperto da pellicola. Scaldate il forno a 160°C. Foderate una teglia con carta forno e ungetela leggermente, ancora meglio se ungete bene la teglia e versate direttamenete l’impasto. Versate la pastella, livellate e distribuitevi sopra i pinoli, i gherigli di noci e gli aghetti di rosmarino. Terminate con un filo d’olio e infornate per circa 30 minuti.

Il castagnaccio sarà pronto quando sulla superficie si saranno formate le classiche crepe e la frutta secca avrà assunto un bel colore dorato. Lasciate raffreddare bene, tagliate in quadrati e servite accompagnata con ricotta freschissima e un calice di vino rosso.

In alternativa potete preparare dei ricciarelli di Siena o una torta di pinoli.

Castagnaccio alla toscana

Conservazione

Il castagnaccio alla toscana si conserva per 3/4 giorni avvolto in un canovaccio e fuori dal frigo.

Francesca Marchi

I consigli di Francesca

La farina di castagne è ottima anche per preparare delle crepe, vi basterà utilizzarla in sostituzione della farina 00. Setacciate 125 g di farina di castagne in una ciotola. Sbattete 1 uovo e 1 tuorlo con 315 ml di latte e aggiungeteli alla farina con un pizzico di sale e 2 cucchiai di burro fuso. Amalgamate bene gli ingredienti e procedete a cuocere le vostre crepe. Farcite le vostre crepe con ricotta vaccina e nutella. Spolverizzate con zucchero a velo.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!