Crostata di fragole e panna montata

Una buona crostata di fragole è sempre un'ottima idea e piace a tutti. Con panna montata sarà ancora più fresca e golosa, perfetta anche per le giornata più calde. Una ricetta semplice ma di sicuro effetto

Crostata di fragole e panna montata
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Una buona crostata di fragole è l’ideale durante la stagione primaverile quando le fragole sono di stagione e quindi particolarmente fresche, saporite e profumate. Le crostate sono da sempre dei dolci amatissimi ed in questa versione risulterà ancora più fresca e gustosa, perfetta per coloro che amano il binomio panna e fragole.

La baseviene realizzata con un guscio di pasta frolla, che verrà farcito con panna montata e decorato con fragole fresche in fettine o in spicchi, formando sulla superficie la decorazione che più si preferisce, a seconda di come si intende presentare il piatto.

Un dolce semplice, che però saprà conquistare tutti e che potrà quindi essere servito anche nelle situazioni più formali. Vediamo, quindi, come procedere alla realizzazione di questa straordinaria crostata di fragole con panna montata.

Ingredienti per la pasta frolla

  • 300 g di farina 00
  • 150 g di burro
  • 100 g di zucchero
  • 1 uovo
  • 1 tuorlo
  • q.b di vanillina
  • q.b di scorza di limone

Ingredienti per farcire

  • 300 ml di panna da montare
  • 100 g di zucchero a velo

Ingredienti per decorare

  • q.b di fragole
  • q.b di granella di pistacchi

Preparazione

Per preparare un’ottima crostata di fragole con panna montata la prima cosa che dovrete fare sarà dedicarvi propria alla preparazione della pasta frolla, che dovrà riposare e poi andrà cotta in forno. Dapprima disponete la farina sul piano di lavoro o all’interno della vostra planetaria e aggiungete successivamente il burro, che deve essere molto freddo e tagliato in tocchetti abbastanza piccoli. Sbriciolate il composto con le mani in maniera tale da ottenere un composto ben sabbioso.

A questo aggiungete le uova, la vanillina e lo zucchero ed amalgamate il tutto lavorando per qualche minuto così da dare vita ad un panetto ben compatto e non più appiccicoso. Non lavorate troppo a lungo la pasta per evitare che questa diventi ingestibile perché il calore delle mani finirebbe per far sciogliere il burro. Una volta ottenuto un panetto, formate una palla, avvolgete con della pellicola trasparente e mettete in frigorifero a riposare per circa mezz’ora.

Fatto questo dedicatevi alla panna, che dovrà essere montata a neve ben ferma. Quando la panna inizierà a prendere consistenza aggiungete lo zucchero a velo. Dosate la quantità di zucchero in base al risultato più o meno dolce che volete ottenere. Per un risultato migliore ed in minor tempo, dovrete tenere la panna in frigorifero per diverse ore oppure per circa mezz’ora in freezer. Tenete in frigorifero o in freezer anche la ciotola e le fruste che userete per montare la panna.

Se lo desiderate, potete arricchire la panna montata aggiungendo anche una purea di fragole. Riprendete la pasta frolla, stendetela sul piano di lavoro infarinato e formate uno strato della grandezza tale da ricoprire il fondo ed i bordi di una tortiera di 24 cm di diametro. Disponete la sfoglia all’interno del stampo, pigiate bene con le mani così da farla aderire perfettamente e bucherellate con i rebbi di una forchetta. Fatto questo mettete in forno preriscaldato a 180°C per circa 20 minuti.

Per evitare che la pasta frolla possa deformarsi aggiungete un foglio di carta da forno e dei legumi secchi prima di mettere in forno. In questo modo otterrete un disco davvero perfetto.

Una volta pronta e dorata la vostra pasta frolla sfornatela e lasciatela da parte a freddare completamente. Solo successivamente potrete farcirla con la crema chantilly preparata precedentemente.

Dedicatevi alle fragole, che dovranno essere lavate, private del picciolo ed a questo punto tagliate in fette o in spicchi, a seconda della decorazione che volete realizzare  sulla vostra crostata. Terminata la decorazione non vi resta che guarnire con della granella di pistacchi o se lo gradite con della gelatina spray, che vi permetterà di donare un aspetto più lucido ed ancora più goloso alla vostra crostata. Servite ai vostri ospiti.

Crostata di fragole e panna montata

Conservazione della crostata

La crostata di fragole e panna montata si conserva per al massimo 2-3 giorni sotto una campana di vetro. Tenete in frigorifero così che si mantenga alla perfezione.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Dosate la dolcezza della panna in base al sapore finale che volete ottenere. Potete aggiungere delle fragole in pezzi alla crema oppure addirittura una purea di fragole così da donare un sapore ed un profumo ancora più intenso al vostro dolce. Otterrete in entrambi i casi un piatto davvero straordinario.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!