Crostata di ricotta e marmellata di amarene

La crostata di ricotta e marmellata di amarene è una variante della ricetta originale con gocce di cioccolato che piacerà a tutti. Ecco la ricetta

Crostata di ricotta e marmellata di amarene
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La crostata di ricotta e marmellata di amarene è una preparazione ancora più particolare rispetto alla ricetta originale realizzata con ricotta e gocce di cioccolato. In questo caso, infatti, ad arricchire il sapore della classica crostata alla ricotta la presenza delle amarene e della marmellata di amarene, che contrastano benissimo con il sapore dolce della crema di ricotta.

Vediamo, quindi, insieme come preparare la crostata di ricotta e marmellata di amarene ed alcuni consigli utili per delle varianti altrettanto sfiziose e particolari.

Ingredienti per la pasta frolla

  • 300 g di farina 00
  • 150 g di burro
  • 150 g di zucchero a velo
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale
  • 1 bustina di vanillina
  • q.b di scorza di limone

Ingredienti per il ripieno

  • 700 g di ricotta di pecora
  • 200 g di zucchero
  • q.b di amarene sciroppate

Ingredienti per spennellare

  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di latte

Preparazione

Per iniziare la preparazione della crostata di ricotta e marmellata di avere dovete partire dalla realizzazione della crema di ricotta che dovrà poi riposare in frigorifero affinché prenda il suo sapore tanto amato e particolare.

Prendete la ricotta di pecora ed eliminate il liquido in eccesso. Fatto questo aggiungete in una ciotola insieme allo zucchero ed amalgamate per bene il tutto. Il composto così ottenuto andrà lasciato in frigorifero a riposare per almeno 3-4 ore così che la ricotta prenda tutto il sapore dello zucchero. Passato questo lasso di tempo la ricotta andrà setacciata due volte così da ottenere una crema ben vellutata.

Una volta che la crema di ricotta sarà pronta dovete dedicarvi alla realizzazione della pasta frolla che dovrà poi riposare in frigorifero per compattarsi per bene. Aggiungete sul piano di lavoro o all’interno di una ciotola la farina 00 e formate al centro una fontana dove inserire via via gli altri ingredienti. Lavorate il tutto per qualche minuto fino a quando avrete ottenuto un posto ben morbido e non più appiccicoso. È importante che la pasta non venga lavorata troppo a lungo perché altrimenti il calore delle mani scioglierebbe troppo il burro e renderebbe di conseguenza la pasta ingestibile.

Una volta pronto, il panetto di pasta andrà avvolto nella pellicola trasparente e messo in frigorifero a riposare per almeno mezz’ora. I tempi di riposo della pasta frolla cambiano a seconda della temperatura presente in casa: in inverno, ad esempio, potrà bastare mezz’ora di riposo mentre in estate i tempi possono allungarsi fino ad un’ora per via delle alte temperature casa.

Adesso che anche la pasta frolla è pronta potete comporre la vostra crostata ricotta e amarene. Prendete la pasta frolla e stendetela a formare un disco abbastanza largo da ricoprire il fondo ed i bordi di una tortiera di 24 cm di diametro. Lasciatr da parte un po’ di pasta perché vi servirà per la decorazione finale della vostra crostata dando forma alle cosiddette losanghe che andrete a disporre a reticolo sulla vostra crostata. Una volta realizzato il fondo ed i bordi bucherellateli con i rebbi di una forchetta e versatevi uno strato di marmellata di amarene. Riprendete la crema di ricotta e creato un altro strato sulla marmellata ed a questo punto potete passare alla decorazione.

Riprendete la pasta frolla lasciata da parte precedentemente, stendetela sul piano di lavoro infarinato ed utilizzando un tagliapasta dai bordi lisci o dentati realizzare delle strisce. Queste andranno disposte a formare un reticolato sulla vostra crostata, eliminando le eventuali eccedenze. Disponete sulla superficie della vostra crostata le amarene sciroppate facendole affondare leggermente nella crema di ricotta ed a questo punto la crostata è pronta per essere messa in forno preriscaldato a 180°C per circa 30 minuti. Spennellate con un tuorlo sbattuto con un cucchiaio di latte le losanghe ed il bordo esterno della vostra crostata così da avere un aspetto ben dorato alla fine della cottura.

Una volta pronta e ben cotta la crostata andrà sfornata e lasciata da parte a freddarsi prima di poterla servire ai vostri ospiti, magari spolverizzando con zucchero a velo.

In alternativa potete preparare una crostata ricotta e marmellata o una crostata di ricotta e cioccolato.

Crostata di ricotta bimby

Se lo volete potete utilizzare il Bimby per la realizzazione di questo piatto. Potete preparare utilizzando i bimby la pasta frolla e successivamente procedere alla realizzazione ed alla composizione della vostra crostata. Il risultato finale sarà un dolce che si prepara ancora più velocemente e che stupirà i vostri ospiti con il suo sapore intenso.

Crostata con amarene e ricotta

Conservazione della crostata

La crostata ricotta e marmellata di amarene si conserva per al massimo 3 giorni in frigorifero sotto una campana di vetro.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Dosate la quantità di marmellata di amarene e di amarene sciroppata all'interno della vostra crostata in base al risultato finale che volete ottenere. Utilizzate al posto della ricotta di pecora della ricotta vaccino per avere un risultato più o meno intenso. Se lo desiderate preparate una pasta frolla all'olio da utilizzare come base di questo dolce. Utilizzate della gelatina per torte per rendere il vostro dolce più lucido e d'effetto.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!