Crostata fredda alla frutta

La crostata fredda alla frutta è una variante della classica crostata di frutta che non necessita un passaggio in forno. Ecco la ricetta

Crostata fredda alla frutta
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La crostata fredda alla frutta è una variante originale della classica crostata alla frutta ed è ideale per la stagione estiva, poichè non richiede l’accensione del forno e il guscio si realizza molto velocemente con biscotti tritati e burro.

E’ una torta fresca, gustosa e nel contempo leggera. Perfetta per una merenda o da servire a fine di un pranzo. Per decorare questa torta si può utilizzare la frutta tipica dell’estate (in questo caso uva, ciliegie, pesche, kiwi, more, lamponi, fragole) adagiandola su della morbida crema pasticcera aromatizzata con scorza di limone. Si tratta di una crostata dai colori vivaci e sicuramente molto scenografica. 

Ecco come realizzarla.

Ingredienti per la base

  • 300 g di biscotti
  • 100 g di burro

Ingredienti per la crema

  • 250 g di latte
  • 2 tuorli
  • 150 g di zucchero
  • 25 g di farina 00
  • q.b di scorza di limone

Ingredienti per decorare

  • q.b di frutta mista

Preparazione

Per la preparazione della crostata fredda alla frutta iniziate con il guscio: tritate in un mixer i biscotti secchi riducendoli in polvere. Aggiungete poi il burro precedentemente fuso e amalgamate il tutto fino ad ottenere un composto sabbioso e unto. Create il guscio comprimendo bene i biscotti tritati all’interno di una teglia dalla forma desiderata. Riponete la teglia in frigorifero per circa un’ora così che il guscio si solidifichi. 

Nel frattempo preparate la crema pasticcera. Sbattete con una frusta o in una planetaria i tuorli con lo zucchero fino a che non si otterrà un composto chiaro e spumoso. Unite poi la farina e mescolate bene e infine aggiungete a filo il latte e la scorza di limone. Ponete il tutto in un tegame e cuocete a fuoco basso fino a che la crema non si sarà addensata. Mettetela in una ciotola, copritela con della pellicola trasparente e lasciatela raffreddare. 

Una volta che tutte e due le preparazioni saranno fredde dedicatevi alla decorazione. Riprendete il guscio, tiratelo fuori dalla teglia con molta attenzione e ponetelo su un vassoio da portata; riempitelo con la crema pasticcera livellandola e infine decorate la superificie con frutta mista a piacere. 

In alternativa potete realizzare una crostata alla frutta senza cottura o una crostata alla nutella senza cottura

Conservazione

La crostata fredda alla frutta si conserva per 2 giorni in frigorifero coperta.

Silvia Bignardi

I consigli di Silvia

Il passaggio più delicato delicato di questa ricetta è la preparazione del guscio con i biscotti tritati. Affinché il guscio non si rompa consiglio di realizzare inizialmente un composto molto umido e unto (se la dose di burro indicata negli ingredienti non dovesse bastare, aggiungerne altro); inoltre è fondamentale lasciarlo in frigorifero a raffreddare fino a che diventi completamente solido. Solo in questo modo si potrà estrarlo dalla teglia senza romperlo.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!