Frittelle di carnevale al limone senza lievitazione

Con delle frittelle di carnevale al limone senza lievitazione il successo è a dir poco assicurato. Golose, soffici e con un profumo e un sapore di limone che le rende irresistibili. Ecco la ricetta

Frittelle di carnevale al limone senza lievitazione
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le frittelle di carnevale sono un vero e proprio classico durante questo particolare periodo dell’anno ed anche i più piccoli, infatti, impazziscono per la loro morbidezza e per lo zucchero a velo che spesso li ricopre.

Le varianti possibili di questo piatto sono ormai tantissime. Potrete, infatti, farcirle ad esempio con delle crema a vostra scelta oppure potete aromatizzare l’impasto base con gli aromi che più preferite.

In questo caso le frittelle di carnevale al limone senza lievitazione sarà davvero straordinarie e saranno ideali per terminare un pasto oppure per delle piccole festicciole di carnevale. Vediamo, quindi, come prepararle.

Ingredienti

  • 250 g di farina 00
  • 150 ml di latte
  • 120 g di zucchero
  • 1 uovo
  • 8 g di lievito vanigliato
  • succo di 1 limone
  • scorza di 1 limone
  • 25 ml di limoncello
  • q.b di zucchero a velo

Preparazione

Per preparare le frittelle di carnevale al limone senza lievitazione la prima cosa da fare sarà lavorare insieme le uova e lo zucchero.

Dovrete utilizzare una frusta elettrica così da ottenere un composto molto spumoso in pochissimi minuti. A questo composto dovrete aggiungere la scorza di limone, che avrete precedentemente grattugiato. Quando si utilizza la scorza di un limone è sempre bene utilizzare un limone bio in modo tale che la scorza non contenga pesticidi.

Aggiungete la scorza all’impasto e via via anche la farina alternandola al latte. È importante però inserire sempre gli ingredienti poco alla volta così da dare il tempo al composto areato di incorporarli alla perfezione.

E’ il momento del succo di limone, che avrete precedentemente estratto e filtrato, e del limoncello. Incorporate anche questi due ingredienti e potrete aggiungere il lievito vanigliato. Continuate a lavorare fino a quando avrete ottenuto una pastella abbastanza densa che dovrete far riposare coprendo con una pellicola per circa 40 minuti.

Nel frattempo mettete a scaldare abbondante olio di semi e portate ad una temperatura di circa 160°C. Riprendete quindi l’impasto, prelevatene una piccola quantità utilizzando un cucchiaino da caffè e immergete nell’olio ben caldo. Non prelevate una quantità eccessiva di impasto perché altrimenti otterreste delle frittelle eccessivamente grandi. Ovviamente, però, potete usare la quantità in base all’aspetto finale che volete dare ai vostri dolcetti.

Le frittelle inizieranno a gonfiarsi e ad aumentare il proprio volume di partenza. Rigiratele così da farle dorare in maniera omogenea ed a questo punto toglietele dall’olio e passatele su un piatto coperto con carta assorbente così da perdere l’olio in eccesso.

A questo punto non vi resta che lasciarle intiepidire e poi spolverizzare con dello zucchero a velo.

Frittelle al limone con crema pasticcera

Come detto inizialmente, le frittelle di carnevale sono perfette per essere anche farcite.

In questo caso, dal momento che l’impasto è stato aromatizzato al limone sarà perfetta come ripieno della crema pasticcera. Il risultato finale saranno dei pasticcini ancora più golosi e particolari che di certo faranno riscuotere un grandissimo successo.

Frittelle-di-carnevale-al-limone-senza-lievitazione

Conservazione delle frittelle al limone

Le frittelle di carnevale al limone si conservano per al massimo due giorni. L’ideale, però, sarà consumarle ben calde dopo averle preparate o al massimo entro qualche ora.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Dosate la quantità di succo di limone o di limoncello in base al sapore che volete dare ai vostri dolcetti. Se lo preferite potete utilizzare soltanto del succo di limone, specialmente se intendete servire questi dolcetti ai più piccoli. Per la farcitura sarà ottima anche della crema all'arancia o aromatizzata al limoncello.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!