Frittelle di carnevale veneziane

Grandi e piccini adoreranno le frittelle di carnevale veneziane. Soffici e gustose una tira l'altra. Ecco la ricetta ed alcune idee per farcirle

Frittelle di carnevale veneziane
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Quando sta per arrivare Carnevale allegria, colori e divertimento hanno la meglio su tutto. Anche la tavola si tinge di mille colori e di tanta golosità con i tanti dolci tipici di questo periodo.

Le frittelle dolci sono uno di questi. Le frittelle di carnevale sono un dolce veneziano molto amato da grandi e bambini e che può essere preparato in tantissime varianti diverse, a seconda dei propri gusti e delle proprie esigenze. Si può, infatti, friggerle in olio caldo o cuocerle al forno ma si potrà anche prevedere un ripieno. Quello che otterrete sarà sempre un dolce delizioso, soffice e goloso reso ancora più irresistibile dallo zucchero a velo che le cosparge interamente. Una buona alternativa alle classiche castagnole o alle chiacchiere che si preparano comunemente in questo periodo.

Vediamo quindi la ricetta delle frittelle che faranno impazzire tutti a carnevale.

Ingredienti per le frittelle

  • 250 g di farina 00
  • 60 g di zucchero
  • 1 uovo
  • 1 tuorlo
  • 130 ml di latte
  • 12 g di lievito di birra
  • 2 cucchiai di rum
  • 1 scorza d’arancia
  • 1 bustina di vanillina

Ingredienti per cospargere

  • q.b di zucchero a velo

Come preparare le frittelle di Carnevale

Preparare delle deliziose frittelle di carnevale è molto più semplice di quanto si possa pensare. La prima cosa da fare è sciogliere il lievito nel latte, che avrete precedentemente tenuto fuori dal frigorifero per almeno un’ora prima di iniziare la preparazione o che avrete intiepidito per pochi secondi al microonde.

In una ciotola aggiungete la farina, l’uovo, il tuorlo, lo zucchero e la vanillina ed iniziate ad amalgamare il tutto. A filo aggiungete il latte con il lievito nella ciotola continuando a lavorare. Aggiungete anche la scorza d’arancia, che avrete grattato non intaccando la parte bianca. Questo piccolo accorgimento sarà di fondamentale importanza per avere delle frittelle che non abbiano un retrogusto amaro. Potete decidere di tenere la scorza più grossolana se vi piace avvertirla più distintamente.

Avrete a questo punto ottenuto un composto ben liscio ed omogeneo, che dovrete coprire con della pellicola trasparente e far lievitare per circa un paio d’ore. Durante questo lasso di tempo raddoppierà quasi il suo volume iniziale ed a questo punto il composto base è pronto e potrete ricavarne delle cucchiaiate, che andranno a  formare le vostre frittelle.

Mettete un pentolino sul fuoco con dell’olio di semi e portate ad una temperatura di circa 170°C. La temperatura dell’olio è molto importante per avere un risultato davvero perfetto. Un olio troppo caldo, infatti, renderebbe subito molto scura la parte esterna delle frittelle ma lascerebbe l’interno crudo; mentre un olio troppo freddo renderebbe le frittelle troppo unte.

Quando l’olio inizierà a formare delle righe e sarà quindi ben caldo potete aggiungere le cucchiaiate di impasto, aiutandovi con due cucchiai se necessario. Distanziatele tra loro perchè in cottura aumenteranno il loro volume. Giratele e fate proseguire la cottura per qualche altro minuto.

Adesso scolatele e adagiatele su un piatto coperto con della carta assorbente. In questo modo perderanno l’olio in eccesso e risulteranno perfette. Una volta intiepidite spolverizzate con lo zucchero a velo e, se lo desiderate, farcitele con le creme che desiderate.

Frittelle-dolci

Frittelle di carnevale Bimby

Il Bimby vi aiuterà nella preparazione dell’impasto base. Potrete aggiungere nell’ordine indicato precedentemente gli ingredienti e lavorare a velocità 3 per 1 minuto circa o fino a quando avrete ottenuto un risultato perfetto.

Passate poi alla frittura in olio caldo. Saranno frittelle veloci da fare ma dal risultato perfetto.

Frittelle di carnevale ripiene alla crema pasticcera

La crema pasticcera sarà perfetta per farcire queste frittelle dolci aromatizzate all’arancia. Una volta cotte e intiepidite le frittelle andranno farcite utilizzando una sac à poche con punto stretta. Dovrete praticare un foro nella parte inferiore della frittella ed aggiungere la crema.

Ad ogni morso potrete gustare tutto il sapore travolgente della crema pasticcera. Sarà letteralmente impossibile resistere.

Conservazione delle frittelle

Le frittelle di carnevale si conservano per al massimo un giorno. L’ideale,. però, è consumare poco dopo la loro realizzazione.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Al posto della scorza d’arancia potete utilizzare della scorza di limone, se preferite. Il risultato sarà comunque ottimo. Omettete gli agrumi se volete farcire con della crema di nocciole o della crema di pistacchio. Accontenterete così anche i più golosi e potrete portare a tavola delle varianti sempre diverse e golosissime.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!