Meringhe di carnevale

Le meringhe di carnevale sono dei dolcetti deliziosi, semplici da preparare ma molto colorante, il che li rende perfetti per il periodo di Carnevale. Ecco la ricetta

Meringhe di carnevale
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le meringhe di Carnevale sono un dolcetto diverso dal solito ma che con la sua bontà e i suoi colori rallegra e mette di buon umore. Grazie a delle gocce di colorante, infatti, delle semplici meringhe di solito di colore bianco si trasformano in qualcosa di diverso e colorato.

Realizzarli è molto semplice e sazrà un’occasione per passare del tempo in cucina con i vostri bambini. Ecco la ricetta per prepararle ed alcuni consigli.

Ingredienti

  • 100 gr di albumi
  • 200 gr di zucchero
  • 1 cucchiaino di cremor tartaro
  • 6 gocce di colorante alimentare

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle meringhe di Carnevale dovete mettere gli albumi (che devono essere a temperatura ambiente o 40°) dentro ad una ciotola e iniziare a montarli con le fruste elettriche.

Appena avranno raggiunto una buona consistenza (dopo circa 5 minuti) unite il cremor tartaro e, sempre mescolando con le fruste, per ultimo aggiungete lo zucchero in un unica volta e frullare fino a quando la meringa non sara bella cremosa e corposa. Dividetela in tre ciotole diverse e in ognuna mettete un po di colorante (tenete conto che in cottura i colori esternamente tenderanno ad opacizzarsi quindi fateli un pochino più scuri).

Se volete che la meringa sia più lucida vi basterà aggiungere all’impasto finale un cucchiaio di limone. Prendete una sacca da pasticcere e, alternando a cucchiaiate, inserite i tre colori.

Rivestite una teglia con carta forno e aiutandovi con una sacca da pasticcere create le meringhe. Mettete in forno preriscaldato a 90° per 1 ora e 30 minuti.

In alternativa potete servire delle meringhe alla francese o delle chiacchiere, altro dolce tipico di Carnevale.

Meringhe di carnevale

Conservazione

Le meringhe di Carnevale si conservano per qualche giorno in una scatola di latta.

Ombretta Orrù

I consigli di Ombretta

Se non vi piacciono umide dentro vi consiglio di lasciarle cuocere anche 2 ore. Se volete che gli albumi si montino alla perfezione aggiungete un pizzico di sale e ricordatevi che la ciotola che andrete ad utilizzare non deve essere assolutamente nè sporca e nè unta altrimenti non otterrete un buon risultato.

Altre ricette interessanti
Commenti
Ombretta Orrù
Ombretta Orrù

09 febbraio 2016 - 16:03:46

Grazie Pamela ;-)

0
Rispondi
Pamela Belli
Pamela Belli

09 febbraio 2016 - 10:44:16

Molto originali e colorate

0
Rispondi