Tartufini di castagne, cioccolato e amaretti

I tartufini di castagme, cioccolato e amaretti sono perfetti per terminare un pasto o da regalare ai propri amici. Ecco la ricetta ed alcuni consigli

Tartufini di castagne, cioccolato e amaretti
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Di tartufini al cioccolato ce ne sono di mille versioni. La particolarità di questa versione è l’uso delle castagne fresche, che spesso compriamo o ci vengono regalate e magari consumiamo solomanete arrostendole.

In pochissimi passaggi avrete una purea di castagne stupenda che donerà a questi tartufini un aroma particolare, abbinato al gusto dell’amaretto e a tutta l’intensità del cacao, rinforzato da un goccio di caffè. Semplici come tutti i tartufini, ma ricercati e dal gusto particolare, possono essere un’ottima soluzione per una fine pasto non pesante, da offrire ai vostri ospiti in un buffet dolce ma anche da confezionare e regalare ai vostri amici!

Vediamo, quindi, come preparare i tartufini di castagne, cioccolato e amaretti.

Ingredienti

  • 200 g di castagne
  • 20 g di cacao in polvere
  • 15 g di burro
  • 60 g di amaretti
  • 1/2 tazzina di caffè
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • q.b di cacao in polvere

Preparazione

Per preparare i tartufini di castagne, cioccolato e amaretti iniziate dalla preparazione della purea di castagne, che sarà semplicissima.

Preparate le castagne bollite precedentemente incise con un coltello, in abbondante acqua con un pizzico di sale, per circa 20-25 minuti: trascorso questo tempo provate a inserire i rebbi di una forchetta nell’incisione, se la polpa risulterà morbida allora scolatele e procedete a sbucciarle, togliendo anche la pellicola scura. Mettete le castagne in un mixer e procedete a frullarle: dal momento che la polpa delle castagne è abbastanza asciutta, potrete aiutarvi inserendo un cucchiaio di acqua o anche di latte per facilitare l’idratazione del prodotto e rendere il composto cremoso.

Tartufini di castagne, cioccolato e amaretti

Tenete solo 110 g di purea di castagne e tenete da parte il resto: nel mixer aggiungete alla purea necessaria anche tutti gli altri ingredienti e mixate bene, a scatti intervallati. Lasciate il composto a raffreddare in frigorifero, almeno 30 minuti,  in modo poi da poterlo lavorare bene con le mani quando andrete a foggiare i tartufini.

Trascorso il tempo di raffreddamento, prelevate dall’impasto delle noci di prodotto e create delle palline ruotandolo tra i palmi delle mani per arrotondarlo. Passate nel cacao amaro ricoprendo bene tutta la superficie e adagiate su un vassoio.

Conservate sempre in frigo prima di consumarle.

In alternativa potete preparare delle palline al cocco.

Tartufini di castagne, cioccolato e amaretti

Conservazione

I tartufini di castagne, cioccolato e amaretti si conserveranno bene per diversi giorni.

Alice Parretta

I consigli di Alice - Il Dolce Di Alice

Suggerisco di preparare la pure a di castagne in anticipo, e magari di prepararne un quantitativo maggiore di quello indicato in ricetta: ciç che avanza potrete tenerlo in freezer anche per due mesi, pronto per preparare altri tartufini se ce ne fosse occasione o anche per altre ricette. In questo modo le volte successive avrete già eliminato gran parte dei tempi di preparazione, e in 5 minuti saranno pronti!

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!