Treccia di pan brioche con uvetta e zucchero di canna

La treccia di pan brioche con uvetta e zucchero di canna è perfetto per la colazione di tutta la famiglia. Ecco la ricetta ed alcuni consigli

Treccia di pan brioche con uvetta e zucchero di canna
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La treccia di pan brioche con uvetta e zucchero di canna è un dolce lievitato soffice e genuino, ideale da consumare a colazione oppure a merenda, accompagnato da una tazza di thè al limone oppure da un buon cappuccino. Una variante del classico pan brioche che può inoltre essere arricchito con un velo di Nutella oppure con marmellata fatta in casa.

Si tratta di una ricetta semplice ed economica, nonchè sana e naturale, realizzata con ingredienti di qualità ma soprattutto per far consumare ai bambini un prodotto da forno differente dalle solite merendine confezionate.

Vediamo insieme come si prepara.

Ingredienti

  • 500 g di farina manitoba
  • 1 bustina di lievito di birra
  • 320 ml di latte
  • 120 g di zucchero di canna
  • 60 g di burro
  • 18 g di sale
  • 100 g di uvetta
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di latte
  • q.b di zucchero a velo

Preparazione

Per realizzare la treccia di pan brioche con uvetta e zucchero di canna, innanzitutto mettete la farina e il lievito di birra disidratato in un’ampia ciotola. Aggiungete metà dello zucchero e mescolate il tutto. Versate gradatamente una parte di latte tiepido e mescolate con una forchetta, successivamente aggiungete il burro ammorbidito e tagliato a pezzetti, il resto dello zucchero e infine il sale e l’uvetta.

Aggiungendo gradatamente tutto il latte, iniziate ad impastare e successivamente trasferite l’impasto sul piano del tavolo infarinato. Impastate fino ad ottenere un panetto soffice ed elastico (ci vorranno all’incirca 10-15 minuti), infine rimettete l’impasto nella ciotola e copritelo con della pellicola trasparente.

Ponete l’impasto a lievitare in un luogo caldo per circa 1 ora e mezza (dovrà raddoppiare di volume), dopo di che riprendetelo e dividetelo in 3 parti uguali. Con ogni parte di impasto formate 3 lunghe strisce e unite le estremità assicurandovi che siano ben sigillate. Formate una treccia e posizionate l’estremità (ben chiusa) verso il basso.

Potete sistemare la treccia di panbrioche su una teglia ricoperta di carta da forno oppure all’interno di uno stampo per plumcake, di dimensioni medio-grandi. Ponete nuovamente a lievitare per circa 30 minuti, quindi spennellate la treccia di panbrioche con un uovo leggermente battuto con 1 cucchiaio di latte.

Infornate a 180-190°C per circa 35 minuti (forno statico); se il panbrioche dovesse colorarsi troppo in superficie, copritelo con un foglio di alluminio. Quando la treccia di panbrioche è cotta sfornatela e lasciatela raffreddare prima di tagliarla. Decorate con zucchero a velo vanigliato.

In alternativa potete preparare dei bomboloni al forno con nutella o delle brioche all’acqua.

Conservazione

La treccia di pan brioche con uvetta e zucchero di canna si mantiene soffice e goloso fino ad 1 giorno dalla preparazione, se opportunamente conservato in un sacchetto di plastica per alimenti.

I consigli di Giovanna - La Tavola Allegra blog

Questa treccia di panbrioche è ottima sia per i grandi che per i bambini! E' importante che l'impasto lieviti in un luogo caldo, al riparo da correnti d'aria. Se non gradite l'uvetta, potete sostituirla con delle goccine di cioccolato fondente. Utilizzate sempre e solo la farina Manitoba, per un risultato davvero soffice e invitante.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!