Gnocchi di ricotta con pomodorini e scamorza

Gli gnocchi di ricotta con pomodorini e scamorza sono un primo piatto alternativo ai classici gnocchi di patate. Ecco la ricetta

Gnocchi di ricotta con pomodorini e scamorza
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli gnocchi di ricotta con pomodorini e scamorza sono una valida alternativa ai classici gnocchi di patate, che vengono preparati di solito e che sono ormai conosciuti in tutto il mondo.

In questo caso, infatti, gli gnocchi non vengono realizzati utilizzando delle classiche patate lesse ma utilizzando della ricotta al loro posto. Il risultato è una variante ancora più sfiziosa e leggera, che si presta bene per la preparazione di primi piatti ideali per il pranzo della domenica ma anche per situazioni più formali.

In questo caso il condimento è stato realizzato con dei pomodorini e con della scamorza in tocchetti per dare una nota filante al piatto, ma le possibilità sono davvero infinite.

Vediamo, quindi, insieme come preparare degli ottimi gnocchi di ricotta con pomodorini scamorza.

Ingredienti per gli gnocchi

  • 300 g di ricotta
  • 180 g di farina 00
  • 1 uovo
  • 70 g di parmigiano reggiano
  • q.b di sale

Ingredienti per il condimento

  • 600 g di pomodorini
  • 1 spicchio di aglio
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di pepe
  • q.b di basilico
  • 90 g di scamorza

Preparazione

Per iniziare la preparazione degli gnocchi di ricotta con pomodorini e scamorza dovete partire proprio dalla preparazione degli gnocchi di ricotta. All’interno di una ciotola aggiungete tutti gli ingredienti ed iniziate ad amalgamare il tutto con una forchetta e, in un secondo momento, con le mani fino a formare un panetto ben compatto.

Quando avrete ottenuto questo risultato, trasferite il composto così ottenuto sul piano di lavoro infarinato e formate dei cordoncini, che dovrete poi ridurre in piccoli tocchetti che costituiranno i vostri gnocchi. Il procedimento è del tutto simile a quello dei classici gnocchi di patate ma in questo caso le patate lesse vengono sostituite dalla ricotta.

Se lo desiderate, potete passare tocchetti di impasto sui rebbi di una forchetta su un apposito riga gnocchi per dare vostri gnocchi alla ricotta la classica forma rigata. Adesso che gli gnocchi sono pronti potete passare alla preparazione del condimento.

Gnocchi di ricotta con pomodorini e scamorza

Condimento

Come prima cosa prendete pomodorini, lavateli sotto abbondante acqua fredda corrente poi tagliateli a metà o in quarti, a seconda dei vostri gusti. Prendete una padella, mettete a scaldare abbondante olio extravergine d’oliva dove metterete a soffriggere uno spicchio d’aglio, lasciato intero così da poterlo rimuovere in un secondo momento.

Quando la inizierà ad appassire, potete aggiungere pomodorini, aggiustare di sale e pepe e fare proseguire la cottura per qualche minuto fino a quando questi inizieranno ad appassire. Solo negli ultimi minuti di cottura potete aggiungere il basilico, precedentemente lavato e ridotto in pezzi, e fare proseguire la cottura fino a quando avrete raggiunto la consistenza desiderata.

Mettete a bollire abbondante acqua salata in una pentola e cuocete dell’interno gli gnocchi di ricotta. Gli gnocchi saranno pronti quando saliranno a galla. A quel punto non vi resta che scolarli con una schiumarola e versarli nella padella insieme al condimento.

Fate saltare gli gnocchi di ricotta per qualche minuto e aggiungete quindi la scamorza, che avete precedentemente ridotto in tocchetti. Fate proseguire la cottura per qualche altro minuto fino a quando la scamorza sarà perfettamente sciolta.

I gnocchi di ricotta con pomodorini scamorza sono quindi pronti per essere portati a tavola ben caldi.

In alternativa potete preparare degli gnocchi alla sorrentina o degli gnocchi al pomodoro. In entrambi i casi sarete sicuri di portare a tavola dei piatti semplici realizzati con pochi ingredienti ma che solitamente piacciono proprio tutti.

Gnocchi di ricotta con pomodorini e scamorza

Conservazione

Gli gnocchi di ricotta con pomodorini scamorza si conservano per al massimo un paio di giorni in frigorifero se riporta all’interno di un contenitore ermetico oppure coperti con della pellicola.

Prima di poter essere consumati nuovamente andranno ripassati in padella con dell’altro l’extravergine d’oliva del basilico fresco così che tornino profumati e morbidi come quando gli avete preparati.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete utilizzare della ricotta di vaccino o della ricotta di pecora, se la preferite. Al posto dei pomodorini potete utilizzare del sugo di pomodoro o potete sostituire la scamorza con della scamorza affumicata, della provola o della fontina. Servite il piatto con una spolverizzata di formaggio grattugiato a vostra scelta per dare una nota di sapore in più al vostro piatto.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!