Risotto con radicchio e gamberoni

Un buon risotto al radicchio è sempre molto gradito in inverno. Aggiungendo dei gamberoni, però, lo renderete ancora più particolare e goloso, ideale per tante occasioni, anche per le più formali. Ecco la ricetta ed alcuni consigli

Risotto con radicchio e gamberoni
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Spesso si tende a pensare che realizzare i primi piatti di pesce sia piuttosto complicato e faticoso; in questa ricetta invece viene spiegato minuziosamente come preparare un ottimo risotto con radicchio e gamberoni in poco tempo, che sorprenderà i vostri ospiti.

Rispetto al classico risotto al radicchio, infatti, il sapore intenso dei gamberoni darà una marcia in più. Questa portata è davvero cremosa e dal sapore intenso, ideale da servire durante un pranzo (o cena) formale fra colleghi di lavoro, col partner oppure semplicemente per stare in famiglia. E’ consigliabile abbinare un buon vino bianco come Inzolia, Grillo o Chardonnay.

Vediamo insieme la ricetta e come realizzarla al meglio.

Ingredienti

  • 170 g di riso
  • 6 foglie di radicchio
  • 12 gamberoni
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1/4 di cipolla
  • 30 ml di vino bianco
  • q.b di brodo vegetale
  • q.b di sale

Come preparare il risotto con radicchio e gamberoni

Realizzare, quindi, il risotto con radicchio e gamberoni non è un’impresa ardua, basterà seguire con attenzione il procedimento per assicurarvi un risultato perfetto! Per prima cosa pulite con cura i gamberoni freschi, sciacquandoli con poca acqua e sale. Successivamente eliminate il carapace (ovvero l’involucro esterno) e la parte nera sulla parte posteriore ma ricordatevi di tenere da parte un paio di gamberoni integri, poichè serviranno per decorare i piatti.

Una volta che il pesce sarà perfettamente pulito, tenetelo da parte e lavate accuratamente anche le foglie di radicchio. Tamponate queste ultime con della carta assorbente da cucina quindi tagliatele a listarelle, avendo cura di eliminare le parti bianche più dure. Adesso potete procedete con la preparazione del risotto.

Tritate finemente la cipolla e trasferitela in una pentola a sponde alte. Unitevi l’olio extravergine d’oliva e accendete il fuoco a fiamma medio-bassa. Lasciate appassire la cipolla e non appena risulterà perfettamente dorata aggiungete il riso carnaroli e fatelo tostare per qualche minuto.

Quando il riso sarà diventato quasi trasparente, unite il radicchio e fate saltare il tutto a fiamma vivace, mescolando frequentemente. Sfumate con il vino bianco, quindi lasciatelo evaporare. Evaporato il vino, bagnate il riso con 4-5 mestoli di brodo vegetale ben caldo. Mescolate il risotto e lasciate cuocere a fiamma moderata per circa 13-15 minuti.

A metà cottura aggiungete i gamberoni e mescolate con cura. Quando il riso sarà al dente e avrà raggiunto la giusta cremosità, togliete la pentola dal fuoco e versate il risotto nei piatti da portata. Servite la portata ben calda, decorando i piatti con il gamberone in bella vista e con un trito di prezzemolo fresco.

Risotto con radicchio e gamberoni

Conservazione del risotto

Questa portata va consumata ben calda, non sarà quindi possibile conservarla successivamente alla preparazione.

Giovanna La Barbera

I consigli di Giovanna

Per un risultato ottimale, scegliete sempre ingredienti freschi e di qualità. Se non riuscite a reperire dei gamberoni freschi, sarà possibile optare per i gamberoni argentini surgelati, da scongelare a temperatura ambiente almeno 2-3 ore prima di preparare il risotto. Se gradite una maggiore cremosità, mantecate il risotto con una noce di burro danese leggermente salato poco prima di servirlo.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!