Risotto con zucca, taleggio e rosmarino

Il risotto con zucca, taleggio e rosmarino è un primo piatto dal sapore e dal profumo autunnale. Ecco la ricetta ed alcuni consigli utili per un risultato perfetto

Risotto con zucca, taleggio e rosmarino
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il risotto con zucca taleggio e rosmarino è un primo piatto cremoso dai sapori e colori tipici dell’autunno. La sua caratteristica particolare rispetto al classico risotto alla zucca, sta proprio nel piacevole connubio che si crea tra il sapore della zucca e quello del taleggio, il quale, essendo un formaggio morbido, conferisce una certa cremosità al risotto. Il rosmarino completa il tutto dando un ulteriore tocco di sapore.

Questo risotto è ideale da degustare sia in autunno che in inverno e puo’ essere servito sia in vista di pranzi in famiglia sia in occasioni più formali.

Vediamo, quindi, come prepararlo ed alcuni consigli utili.

Ingredienti

  • 150 g di riso
  • 150 g di zucca
  • 100 g di taleggio
  • q.b di rosmarino
  • 1 l di brodo vegetale
  • q.b di vino bianco
  • q.b di cipolla
  • q.b di olio extravergine d’oliva

Preparazione

Per preparare il risotto con zucca, taleggio e rosmarino iniziate con la pulizia della zucca in modo da ricavare 150gr di polpa necessaria per il risotto; per cui eliminate la buccia, i filamenti bianchi e i semi interni. Se necessario, sciacquatela sotto acqua corrente e tamponatela con panno carta. A questo punto, aiutandovi con un coltello da cucina, tagliate la polpa a dadini piuttosto piccoli.

Passate alla preparazione degli altri ingredienti: tagliate a dadini anche il taleggio, tritate finemente qualche fetta di cipolla e tritate grossolanamente alcuni aghi di rosmarino.

Prendete una casseruola e fateci scaldare 3-4 cucchiai di olio extravergine di oliva. Uniteci la cipolla tritata e fatela rosolare brevemente. Quindi aggiungete i dadini di zucca e fateli cuocere per 4-5 minuti a fiamma moderata in modo da farli ammorbidire.

Unite il riso e fatelo tostare brevemente; dopo di che sfumate con una spruzzatina di vino bianco. A questo punto iniziate a versare dei mestoli di brodo vegetale ben caldo e girate spesso il risotto con un cucchiaio di legno.

A fine cottura, togliete la casseruola dal fornello e aggiungete i dadini di taleggio con i quali mantecherete il risotto girandolo con il cucchiaio di legno fino a che il taleggio non risulta sciolto nel risotto. Terminate spolverizzando con gli aghi di rosmarino tritati. A questo punto impiattate e servite ben caldo.

In alternativa potete preparare un risotto ai funghi o un risotto ai carciofi, altri due piatti tipici della stagione autunnale ed invernale.

Conservazione

Il risotto con zucca, taleggio e rosmarino va consumato ben caldo subito dopo la sua preparazione.

Stefania Urgese

I consigli di Stefania

Il taleggio è un formaggio dai profumi e sapori decisi; nel caso in cui non sia di vostro gradimento è possibile sostituirlo con un altro formaggio che, a mio avviso, deve in ogni caso avere una nota decisa in modo da contrastare il sapore piuttosto dolciastro della zucca. A voi la scelta. Per il riso, consiglio il carnaroli che trovo più adatto per i risotti.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!