Tagliatelle ai frutti di mare

Le tagliatelle ai frutti di mare sono un primo piatto a base di pesce, ideale per i pranzi estivi. Ecco la ricetta

Tagliatelle ai frutti di mare
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le tagliatelle ai frutti di mare sono un primo piatto a base di pesce fresco ed estivo. Facili da preparare le tagliatelle ai frutti di mare sono indicati per un pranzo o una cena tra amici perché è un primo piatto gustoso ed elegante.  

Il profumo delle cozze e delle vongole conferirà a questo primo piatto tutto il profumo del mare ed è anche indicato a chi sta a dieta perché non è un piatto eccessivamente calorico, anzi è una pietanza leggera e digeribile. 

Vediamo, quindi, insieme come preparare questo piatto.

Ingredienti

  • 320 g di tagliatelle
  • 500 g di cozze
  • 500 g di vongole
  • 300 g di gamberetti
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 cucchiai di prezzemolo
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • 1 pizzico di peperoncino
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 bicchiere di vino bianco

Preparazione

Per preparare le tagliatelle ai frutti di mare per prima cosa acquistate del pesce molto fresco. Questo è importante per la buona riuscita della ricetta. Poi lavate sotto acqua corrente fresca le cozze. Lavate bene anche il guscio delle vongole.

In una padella larga mettete l ‘olio extravergine di oliva, lo spicchio di aglio privato della buccia e fate rosolare qualche minuto, togliete poi l ‘aglio e aggiungete le cozze e le vongole. Chiudete con un coperchio, abbassate la fiamma e lasciate cuocere finché i gusci dei crostacei non saranno aperti.

A questo punto togliete il mollusco dai gusci lasciandone però qualcuno intero così da essere anche bello da vedere, sfumate con del vino bianco e fate evaporare a fiamma vivace. Per ultimo aggiungete i gamberetti e fate cuocere giusto 5 minuti.

Infine aggiungete il concentrato di pomodoro e un goccio di acqua per diluirlo e fate cuocere ancora un paio di minuti. Il sughetto è pronto, lasciatelo da parte in attesa che la pasta sia cotta. Buttate le tagliatelle in abbondante acqua bollente salata e fatele cuocere in base ai tempi di cottura riportati sulla confezione, intanto lavate il prezzemolo, asciugatelo e tagliate finemente solo le foglioline.

Appena le tagliatelle sono cotte scolatele e buttatele nella padella con il pesce, fate saltare qualche secondo ed in ultimo aggiungete il prezzemolo. Servite subito ben caldo.

In alternativa potete preparare degli spaghetti alle vongole o degli spaghetti allo scoglio.

Conservazione

Le tagliatelle ai frutti di mare si conservano per al massimo un giorno.

Sabrina Giorgi

I consigli di Sabrina

Se volete potete fare un vero e proprio sugo usando invece del concentrato la salsa di pomodoro. In questo caso il sugo dovrà cuocere almeno 30 minuti quindi i crostacei andranno aggiunti all' ultimo altrimenti risulteranno troppo duri . Per un gusto piccante aggiungete insieme al prezzemolo del peperoncino in polvere.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!