Tortellini al sugo di pomodoro

I tortellini al sugo di pomodoro sono un primo piatto perfetto per le ricorrenze o per il pranzo della domenica. Ecco la ricetta

Tortellini al sugo di pomodoro
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I tortellini al sugo di pomodoro sono un primo piatto perfetto per il pranzo della domenica, ma che si può servire anche in occasioni particolari come dei giorni di festa o delle ricorrenze. Si tratta di un piatto non velocissimo da preparare se partite dalla preparazione dei tortellini ma che si potrà rendere più veloce utilizzando dei tortellini già pronti. In ogni caso sarà un piatto dal sapore molto ricco, che piacerà a tutti anche ai più piccoli.

Si tratta quindi di un piatto perfetto da servire ai propri ospiti ma anche alla propria famiglia e che, a seconda dei casi, si può proporre in tante varianti diverse aggiungendo degli altri ingredienti oppure sostituendone alcuni in base ai propri gusti.

Vediamo, quindi, insieme come preparare questo primo piatto.

Ingredienti per la pasta fresca

  • 400 g di farina 00
  • 4 uova
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti per il ripieno

  • 80 g di carne di suino
  • 70 g di prosciutto crudo
  • 70 g di mortadella
  • 130 g di parmigiano reggiano
  • q.b di noce moscata
  • 12 g di burro

Ingredienti per condire

  • 350 ml di sugo di pomodoro
  • 200 g di pomodorini
  • 1 spicchio di aglio
  • q.b di origano
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale
  • q.b di pepe

Preparazione

Per iniziare la preparazione dei tortellini al sugo di pomodoro dovete partire dalla realizzazione della pasta fresca all’uovo. Come prima cosa, quindi, sul piano di lavoro aggiungete la farina e formate la classica fontana inserendo al centro le uova e il pizzico di sale. Iniziate a lavorare dal centro fino ad incorporare alle uova tutta la farina. Dovrete lavorare per almeno una decina di minuti fino a quando avrete raggiunto un panetto perfettamente compatto ed omogeneo.

Per facilitare questa operazione potete utilizzare un’impastatrice. Adesso che il panetto di pasta è stato formato dovrete avvolgerlo con della pellicola trasparente fare riposare in frigorifero per almeno mezz’ora, così che la pasta si rilassi.

Ripieno dei tortellini

Mentre la pasta all’uovo riposa in frigorifero dedicatevi alla preparazione del ripieno dei vostri tortellini. Prendete la carne e riducetela in pezzi e fate la stessa cosa anche con il prosciutto. In una pentola aggiungete il burro e fate rosolare la carne mescolando con un cucchiaio di legno. Spegnete quindi la fiamma e fate riposare. Prendete il mixer e all’interno inserite il prosciutto crudo, la carne ormai tiepida e la mortadella e fate andare per qualche secondo fino a quando avrete raggiunto un composto omogeneo.

Aggiungete a questo punto anche parmigiano, noce moscata, sale e pepe ed infine l’uovo continuando a lavorare con il mixer fino a quando avrete raggiunto un composto ben compatto. Fate attenzione alla quantità di sale che aggiungete al ripieno dei vostri tortellini perché ricordate che gli insaccati, quindi prosciutto crudo e  la mortadella, sono già abbastanza sapidi per cui rischiereste di avere un piatto troppo salato.

Realizzazione dei tortellini

Riprendete la pasta all’uovo che ormai avrà riposato perfettamente e stendetela con il mattarello fino ad ottenere lo spessore desiderato, tenendo conto che per la realizzazione dei tortellini la pasta all’uovo deve essere ben sottile. Utilizzando un taglia pasta dai bordi lisci realizzate delle strisce e poi dei quadrati di pasta che devono avere delle dimensioni pari a 4 cm per lato.

Al centro di ogni quadratino di pasta adagiate una pallina di ripieno che nel frattempo si sarà raffreddato completamente. Adesso non vi resta che formare il vostro tortellino ripiegando il quadratino di pasta in modo da formare un triangolo, sovrapponendo le punte facendole aderire l’una all’altra così da sigillare perfettamente il vostro tortellino.

Per aiutarvi in quest’operazione potete bagnare le punte della pasta con dell’acqua così da avere un risultato perfetto. Continuate in questo modo fino a quando avrete realizzato tutti i tortellini possibili con la pasta realizzata.

Condimento

Adesso che i tortellini sono pronti potete dedicarvi alla preparazione del condimento. In una padella aggiungete dell’extravergine d’oliva e fate scaldare. Aggiungete quindi uno spicchio d’aglio lasciando l’intero così da poterlo rimuovere in un secondo momento e fate soffriggere per un paio di minuti. Aggiungete quindi i pomodorini, che nel frattempo avrete privato del picciolo, lavati, ridotti a metà o in quarti a seconda dei vostri gusti. Aggiustate di sale e pepe e fate proseguire la cottura per qualche minuto.

Quando i pomodorini inizieranno ad ammorbidirsi aggiungete anche il sugo di pomodoro e fate proseguire la cottura per qualche altro minuto così che il sugo si rapprenda perfettamente. Prendete una una pentola ben capiente ed aggiungete abbastanza acqua salata che dovrebbe portare ad ebollizione. Fate cuocere i vostri tortellini fino a quando saranno cotti. Scolateli e fateli saltare in padella insieme al condimento preparato prima.

Terminate la preparazione aggiungendo dell’origano secco è, se lo gradite, anche delle foglie di basilico. I vostri tortellini al sugo sono quindi pronti per essere portati a tavola quando sono ancora ben caldi.

In alternativa potete preparare dei tortellini panna prosciutto e piselli o dei tortellini in brodo.

Conservazione

Itortellini al sugo si conservano in frigorifero all’interno di un contenitore ermetico per un paio di giorni al massimo. Prima di essere nuovamente serviti, però, dovranno essere ripassati in padella, eventualmente aggiungendo dell’altro sugo di pomodoro così che tornino ben morbidi e succosi come quando le avete preparati.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete rendere il sapore dei vostri tortellini ancora più intenso spolverizzando con del formaggio grattugiato, come del parmigiano reggiano o del pecorino. Potete variare anche il ripieno dei vostri tortellini in base ai vostri gusti. Se volete rendere il vostro piatto ancora più interessante potete aggiungere dei cubetti di mozzarella o di scamorza in padella così da dare una nota filante al vostro piatto. Il risultato che otterrete sarà comunque ottimo.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!