Primi Piatti   •   Zuppe, minestre e vellutate   •   Vegeteriano   •   Vegano   •   Light

Vellutata di cavolo romano con paprika affumicata

La vellutata di cavolo romano con paprika affumicata è un piatto dalla cremosità coinvolgente, perfetto per la stagione invernale. Ecco la ricetta

Vellutata di cavolo romano con paprika affumicata
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La vellutata di cavolo romano con paprika affumicata è estremamente semplice da realizzare.

Questa ricetta vegana della vellutata di cavolo romano con paprika affumicata, è molto delicata, ma dal sapore deciso, ottenuto soprattutto dalla paprika affumicata, una paprika che si trova ormai in qualsiasi supermercato ben fornito.

Molto leggera, perchè aggiungeremo del latte vegetale quindi senza grassi, per un piatto ipocalorico ma sano e gustoso.

Il cavolo romano contiene soprattutto vitamina A, vitamina C, magnesio, calcio e fosforo,  è un alimento antiossidante e depurativo.

Vediamo insieme come preparare questo piatto.

Ingredienti

  • 1 cavolo romano
  • 1 spicchio di aglio
  • q.b di paprika affumicata
  • q.b. di sale
  • 2 dado vegetale
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q.b. di latte di avena

Preparazione

Per iniziare la preparazione della vellutata di cavolo romano con paprika affumicata dovete tagliare l’estremità inferiore della testa ed eliminate le foglie più dure, quindi staccate le cimette dal gambo. Non fate pezzi troppo grandi, quindi eventualmente tagliateli ulteriormente, questo per abbreviare i tempi di cottura.

Sbucciate l’aglio e tagliatelo in 3 pezzi. In un pentolino aggiungete dell’acqua con del dado vegetale bio e portate ad ebollizione. Scaldate circa 4 cucchiai di olio extravergine di oliva in una padella larga. Aggiungete l’aglio e fate soffriggere.

Ora aggiungete le cimette del cavolo romano, mescolate e di tanto in tanto aggiungete un po’ di brodo vegetale finchè non sarà cotto a sufficienza, ci vorranno circa 20 minuti.

Vellutata di cavolo romano con paprika affumicata

Versate il composto in un recipiente alto, aggiungete anche sale e paprika e frullate con il frullatore ad immersione o un mixer.

Frullate molto bene e aggiungete del latte di avena se è troppo denso, finchè non otterrete un composto cremoso.  Versate di nuovo nella pentola il composto e riscaldatelo un po’. Servite la vellutata di cavolo romano con paprika affumicata ben calda

Per abbellirla prima di portarla in tavola, sul piatto, guarnite con dei pezzetti di cavolo e della paprika.

In alternativa potete preparare una vellutata di broccoli o una vellutata di carciofi.

Vellutata di cavolo romano con paprika affumicata

Conservazione

La vellutata di cavolo romano con paprika affumicata si conserva per al massimo un giorno, ma andrà scaldata nuovamente prima di essere servita.

Monica Buriola

I consigli di Monica

Se preferite potete anche usare del latte di cocco, soia, riso, tutti latti vegetali che non contengono grassi, per mantenere la particolarità di leggerezza di questa vellutata di cavolo romano con paprika affumicata. Se amate il piccante, mentre cucinate il cavolo potete aggiungere del peperoncino, e se la preferite più sostanziosa anche 1 patata piccola.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!