Primi Piatti   •   Zuppe, minestre e vellutate   •   Vegeteriano   •   Vegano   •   Light   •   Senza glutine

Vellutata di funghi porcini

La vellutata di funghi porcini è un piatto caldo, cremoso e dal profumo irresistibile. Ecco la ricetta per prepararla ed alcuni consigli per renderla ancora più ricca

Vellutata di funghi porcini
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La vellutata di funghi porcini è un piatto perfetto per la stagione autunnale ed invernale. Un piatto caldo, perfetto per le giornate molto fredde dell’inverno e che vi permetterà però di apprezzare tutto il sapore e la cremosità di questi ingredienti.

Un piatto semplice da preparare ma dal risultato davvero favoloso, che si prepara con pochi ingredienti e che di conseguenza saprà stupire tutti e potrà essere preparato in tante occasioni, anche quando il tempo a propria disposizione per preparare il piatto è davvero poco.

Vediamo, quindi, insieme come preparare un’ottima vellutata di funghi porcini.

Ingredienti

  • 600 g di funghi porcini
  • 1 porro
  • 800 ml di brodo vegetale
  • 300 g di patate
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di olio extravergine d’oliva

Preparazione

Per iniziare la preparazione della vellutata di funghi porcini dovete partire proprio dai funghi. Questi, infatti, andranno ripuliti delle parti terrose sulla loro superficie e poi lavati accuratamente. Dovrete, però, poi asciugarli per bene per evitare che i funghi assorbano troppo acqua. Se riuscite, infatti, potrete rimuovere la parte terrosa semplicemente raschiando con un coltellino.

Fatto questo non dovrete far altro che ridurre i vostri funghi in fettine e mettere momentaneamente da parte perché dovete dedicarvi al porro ed alle patate. Il porro andrà ridotto in fettine mentre le patate in piccoli cubetti. È importante che i cubetti siano abbastanza piccoli così da ridurre i tempi di cottura, altrimenti si allungherebbero troppo.

Adesso che tutti gli ingredienti sono pronti potete passare alla cottura della vostra vellutata di funghi porcini. Come prima cosa mettere in una pentola ben capiente dell’olio extravergine d’oliva, aggiungete i porri e fate rosolare per qualche minuto. Quando il porro inizierà ad appassire potete aggiungere anche i cubetti di patate e successivamente anche i funghi.

Fate proseguire la cottura per qualche minuto, aggiustando di sale e pepe in base ai vostri gusti e dopo qualche minuto aggiungete anche il brodo vegetale. Fatto questo fate proseguire la cottura per circa 20-25 minuti a fiamma media fino a quando tutti gli ingredienti saranno ben cotti.

Solo a questo punto, utilizzando un frullatore ad immersione, potrete ridurre il vostro piatto in una purea ben fine. Setacciate la purea così ottenuta così da ottenere una vellutata perfettamente liscia. Questa andrà servita con un filo d’olio extravergine d’oliva a crudo aggiustando di sale se necessario.

In alternativa potete preparare una vellutata di broccoli o una vellutata di zucca.

Vellutata di funghi porcini

Conservazione

La vellutata di funghi porcini si conserva per al massimo un paio di giorni in frigorifero all’interno di un contenitore ermetico. Prima di esser nuovamente consumata andrà scaldata ripassandola in una pentola.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete dare un sapore ancora più intenso aggiungendo oltre ai funghi porcini anche delle altre varietà di funghi. Per servire il vostro piatto potete spolverizzare anche con un trito di prezzemolo fresco, precedentemente lavato ed asciugato per bene. Per rendere il piatto più croccante potete aggiungere dei piccoli crostini di pane e delle fette di pane croccante passato in forno per qualche minuto.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!