Vellutata di patate

Una vellutata di patate sarà ideale per una cena in famiglia e costituirà un'ottima base da arricchire con altre verdure o spezie, a seconda della stagione in cui vi trovate o dei gusti dei vostri ospiti. Scopriamo insieme come dare vita ad una crema di patate liscia e gustosissima

Vellutata di patate
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Perfette per una cena leggera ma gustosa, soprattutto nelle giornate più fresche e rigide dell’autunno e dell’inverno, le vellutate sono sempre capaci di mettere tutti d’accordo. Una vellutata di patate sarà sempre una ventata di gusto ma con una leggerezza che saprà conquistarvi.

La classica crema di patate, però, potrà essere arricchita in mille modi diversi, ad esempio, realizzando una vellutata di zucca e patate in autunno in altre stagioni una vellutata di porri e patate o di carote e patate. Insomma, le possibilità possono essere davvero tantissime, tutte molto semplici da preparare e con molte varianti a cui ispirarsi.

Scopriamo, quindi, insieme come si preparare questa deliziosa minestra di patate e tanti consigli per arricchire il piatto.

Ingredienti

  • 800 g di patate
  • 400 ml di brodo vegetale
  • 600 ml di latte
  • 2 cipolle
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale
  • q.b di pepe

Come preparare la vellutata di patate

Per preparare una vellutata di patate la prima cosa che dovrete fare sarà partire proprio dalle patate. Sbucciatele e lavatele accuratamente sotto acqua fredda corrente così da eliminare ogni residuo di terra presente.

Riducete le patate in piccoli cubetti. La dimensione dei cubetti potrà non essere regolare dal momento che questi andranno poi frullati. E’, però, importante realizzare dei cubetti mediamente della stessa dimensione per avere una cottura omogenea.

Dedicatevi a questo punto alle cipolle, che andranno private delle sfoglie esterne e successivamente tritate finemente. Aggiungete le cipolle in una casseruola con dell’olio extravergine d’oliva e fate soffriggere per qualche minuto. Aggiungete, quindi, le patate e fate cuocere aggiustando di sale e pepe.

Adesso potete aggiungere il brodo vegetale, che avrete tenuto in caldo, ed il latte a temperatura ambiente. Fate cuocere il tutto per circa 20 minuti o fino a quando le patate saranno ben morbide. I tempi di cottura varieranno molto in base alla dimensione dei cubetti di patate che avete realizzato: dei cubetti più piccoli cuoceranno più velocemente, infatti, di cubetti più grandi.

A questo punto punto potete spegnere la fiamma e frullare con un minipimer fino ad ottenere una crema di patate ben liscia e vellutata. Per terminare la preparazione aggiungete un filo d’olio extravergine d’oliva e, se lo desiderate, delle spezie o degli aromi a vostra scelta. Servite il piatto ai vostri ospiti quando è ben caldo, accompagnato se lo gradite con dei crostini di pane croccanti.

Crema-di-patate

Vellutata di patate senza latte

Se non gradite la presenza del latte potete omettere questo ingrediente ed aggiungere soltanto del brodo vegetale, in quantità maggiori, per far cuocere le patate.

Se, invece, preferite una vellutata di patate senza brodo potete utilizzare soltanto del latte. Il risultato sarà comunque ottimo.

Vellutata di zucca e patate

Come detto inizialmente, questa crema di patate si può arricchire in moltissimi modi diversi. Uno di questi consiste nell’aggiungere dei cubetti di zucca alle patate.

Dovrete procedere nella preparazione come da ricetta ma il risultato finale sarà più ricco ed ancora più gustoso e sarà ideale per la cena di tutta la famiglia.

Vellutata di porri e patate

La vellutata di porri è un altro piatto davvero golosissimo e molto gustoso, seppure semplice da preparare. Se si fonde a quello della minestra di patate il risultato è davvero straordinario.

In questo caso utilizzerete dei porri, che andranno tagliati in rondelle e messi a cuocere nell’olio per qualche minuto prima di aggiungere le patate. Aggiungete quindi il brodo vegetale e di latte e fate proseguire la cottura aggiustando di sale e pepe in base ai vostri gusti. Frullate ed avrete ottenuto un piatto davvero straordinario e molto gustoso, anche in questo caso da poter arricchire con dei crostini di pane.

Vellutata di carote e patate

Altro modo per arricchire questo piatto è aggiungere delle carote. In questo modo potrete rendere il sapore ed il colore del vostro piatto diverso dalla ricetta tradizionale e far consumare in modo piacevole le verdure anche a chi non le ama molto.

Alle carote potete aggiungere anche delle zucchine.

Crema di patate Bimby

Se avete il Bimby a vostra disposizione realizzare questa vellutata sarà davvero facilissimo. Dovrete dapprima tritare la cipolla nel boccale per 20 secondi Velocità Turbo. Radunate la cipolla sul fondo e fate soffriggere in olio extravergine d’oliva per 3 minuti a 100°c Velocità 2. Aggiungete, quindi, le patate e fate proseguire la cottura per altri 2 minuti. A questo punto aggiungete brodo e latte, aggiustate di sale e pepe e fate cuocere a 100°C per 25 minuti. Frullate il tutto a Velocità Turbo per 30 secondi e condite con un filo d’olio prima di servire il piatto.

Conservazione della crema di patate

Questa minestra di patate andrà conservata per al massimo 2 giorni in un contenitore ermetico e scaldata prima di proporla nuovamente ai vostri ospiti. Potrà essere preparata in anticipo e scaldata solo al momento di servirla.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete aromatizzare questo piatto in tantissimi modi diversi. Potete, ad esempio, aggiungere del prezzemolo o della menta alla preparazione, così come potete scegliere di frullare grossolanamente le patate ed ottenere quindi una minestra più grossolana e non liscia come le classiche vellutate di verdura. Il risultato sarà ottimo anche aggiungendo dei cubetti di formaggio o una spolverizzata di formaggio grattugiato in superficie al momento di servire il piatto.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!