Vellutata di sedano rapa e finocchio

La vellutata di sedano rapa e finocchio è un piatto molto genuino e semplice, perfetto per la stagione invernale. Ecco come prepararla

Vellutata di sedano rapa e finocchio
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La vellutata di sedano rapa e finocchio è un primo piatto genuino e gustoso, che associa i benefici delle verdure a tutto il calore di una zuppa invernale riconfortante.

Il sedano rapa, con il suo sapore unico che ricorda i ravanelli ma anche i funghi, regala a questa crema vellutata un sapore ricco e riconoscibile, ed unito al finocchio chee dona freschezza, è davvero un connubio perfetto.

Accompagneremo a questa vellutata dei croccanti crostini di pane fatti in casa. Ecco la ricetta.

Ingredienti

  • 300 g di finocchi
  • 400 g di sedano rapa
  • 1 l di acqua
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 2 cucchiai di panna
  • 8 fette di pane raffermo
  • q.b di rosmarino
  • q.b di timo
  • q.b di origano

Preparazione

Per preparare la vellutata di sedano rapa e finocchio la prima cosa da fare è portare ad ebollizione un litro di acqua. Se desiderate una zuppa meno densa, aumentate leggermente la quantità di acqua.

Mentre l’acqua raggiunge il bollore, dedicatevi alla pulizia delle verdure. Prendete il sedano rapa ed eliminate tutta la parte esterna bitorzoluta e terrosa, poi taglialo a fette grossolane ed infine a pezzi.

Ora occupatevi del finocchio; non sarà necessario eliminare i gambi superiori e nemmeno le tenere foglioline, anzi, la nostra zuppa avrà una marcia in più. Tagliate anch’esso a pezzi della stessa dimensione di quelli di sedano rapa.

In una pentola fate scaldare 2 cucchiai di olio, aggiungete il sedano rapa e il finocchio e fateli rosolare per un paio di minuti. Aggiungete ora l’acqua bollente, un pizzico di sale e uno di pepe e fate sobbollire per una ventina di minuti.

Vellutata di sedano rapa e finocchio

Quando le verdure saranno cotte, frullate tutto con il mixer ad immersione, fino ad ottenere una crema liscia. Aggiungete la panna fresca e mescolate bene.

Tagliate il pane raffermo a fettine o a pezzetti, distribuitelo su una teglia da forno, cospargetelo con le erbe secche e un filo di olio e passatelo in forno per pochi minuti.

Servite la vellutata bollente accompagnata da alcuni crostini croccanti.

In alternativa potete preparare una vellutata di carciofi o una vellutata di broccoli e patate.

Vellutata di sedano rapa e finocchio

Conservazione

La vellutata di sedano rapa e finocchio si conserva per al massimo un giorno.

Beatrice Rebasti

I consigli di Beatrice - Crème de Cassis

Per rendere questa crema vellutata ancora più saporita, fate soffriggere mezzo scalogno prima di aggiungere le verdure. Si può sostituire la panna con della panna vegetale, per un risultato ancora più salutare. Potete guarnire la vellutata con dei germogli freschi a vostra scelta oppure con dei semi misti, ad esempio di lino e di girasole.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!