Zuppa di farro e porcini su vellutata allo zenzero

La zuppa di farro e porcini su vellutata allo zenzero è un piatto perfetto per le giornata più fredde dell'inverno. Nutriente e leggero saprà stupirvi con il suo sapore

Zuppa di farro e porcini su vellutata allo zenzero
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La zuppa di farro e porcini su vellutata allo zenzero è un delizioso primo piatto perfetto per scaldare le serate più fredde. Le zuppe sono un mix di cereali e verdura essiccata e a livello nutrizioanle sono di per sè già complete. Nel caso specifico avendo però il farro come ingrediente principale il sapore viene esaltato da una vellutata di patate alla quale è stato aggiunto lo zenzero e la ricotta ottenendo così un piatto unico. Lo zenzero dona molto equilibrio al sapore dei funghi porcini e tutto nell’insieme è davvero buono.

Allora vediamo come realizzarle questo piatto.

Ingredienti

  • 300 g di zuppa di farro e porcini
  • 250 g di patate
  • 250 g di acqua
  • 80 g di ricotta
  • 1 cucchiaino di zenzero
  • q.b di curcuma
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • 1 pizzico di sale grosso
  • q.b di erba cipollina

Preparazione

Per preparare la zuppa di farro e porcini su vellutata allo zenzero lavate molto velocemente il preparato di zuppa e tenete in ammollo per circa 30 minuti in una pentola con tanta acqua, quanta ne basta per coprirla. Quindi mettete a cuocere sempre nello stesso liquido in modo da avere più sapore e dal bollore calcolate circa 40 minuti. Poco prima di spegnerla, dopo che ne avete accertata la cottura aggiungete un pizzico di sale grosso e togliete dal fuoco.

Prendete le patate, lavatele, pelatele e tagliatele a tocchetti. Trasferitele in un tegame di medie dimensioni, copritele a filo con l’acqua (circa 250 gr), aggiungete un cucchiaino di zenzero fresco grattugiato, coprite e lasciatele cuocere fino a quando non diventano morbidissime. Una volta tiepide frullatele con un frullatore ad immersione ottenendo già la vostra vellutata.

Aggiungete ora 80 g di ricotta da mescolare bene avvalendovi dell’aiuto di una frusta elettrica. Prendete quattro piatti fondi, in ciascuno mettete qualche cucchiaio di vellutata ed adagiateci sopra una porzione della zuppa.

Per terminare la pietanza e per esaltarne il gusto potete aggiungere qualche stelo di erba cipollina tagliuzzata finemente, un pizzico di curcuma e un filo di olio extravergine di oliva. Non resta che gustare la zuppa calda.

In alternativa potete preparare una semplice zuppa di farro o una zuppa di lenticchie.

Conservazione

La zuppa di farro e porcini su vellutata allo zenzero si conserva per al massimo un giorno. L’ideale, però, è consumarla ben calda subito dopo la preparazione.

Alessandra Cretacci

I consigli di Alessandra

Vi consiglio se amate dei sapori più forti di aggiungere anche due di cucchiaini di zenzero fresco. E' un piatto che si può preparare in anticipo ma poi entrambe le preparazioni vanno scaldate.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!