Spiedini di carne e zucchine

Gli spiedini di carne e zucchine sono un secondo piatto davvero completo, semplice ma originale al tempo stesso e da poter proporre in tante varianti. Ecco la ricetta

Spiedini di carne e zucchine
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli spiedini di carne e zucchine sono un secondo piatto abbastanza tradizionale ma particolare al tempo stesso per via delle fette di zucchine che avvolgono i classici involtini di carne di vitello.

La preparazione è abbastanza semplice, non molto complessa rispetto a quella dei classici involtini di carne ma con quel piccolo tocco in più che renderà il piatto originale e particolare da servire ai proprio ospiti e stupirli.

Vediamo, quindi, insieme come preparare degli spiedini di carne e zucchine ed alcune varianti che possono ritornare utili per rendere questo piatto sempre diverso e proporlo  in più occasionisempre certi di riscuotere un grandissimo successo.

Ingredienti

  • 800 g di carne di vitello
  • 150 g di prosciutto cotto
  • 150 g di scamorza
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di pangrattato
  • q.b di sale
  • q.b di pepe

Preparazione

Per iniziare la preparazione degli spiedini di carne e zucchine dovete partire proprio dagli involtini. Come prima cosa prendete la carne e battetela con un apposito batticarne fino a quando avrete raggiunto uno spessore ben sottile. Questo accorgimento è molto importante per fare in modo che gli involtini cuociano perfettamente in forno e che abbiano una forma non troppo grossolana.

Quando le fette saranno ben sottili potrete creare la farcitura con una fetta di prosciutto cotto e dei pezzi di scamorza. Avvolgete la carne così da realizzare i vostri involtini e da inglobare perfettamente all’interno il ripieno. Questo passaggio è molto semplice ma di fondamentale importanza per la buona riuscita del piatto. E’ importante, infatti, che la farcitura venga racchiusa perfettamente all’interno degli involtini per evitare che fuoriesca in fase di cottura.

Procedete in questo modo fino a quando avrete terminato i vostri involtini di carne ed a questo punto passate ogni involtino dapprima nell’olio extravergine d’oliva e successivamente nel pangrattato, battendo per bene con le mani per fare in modo che tutta la superficie venga perfettamente ricoperta.

Una volta ben impanati gli involtini andranno inseriti all’interno di uno stuzzicadenti apposito per spiedini, quindi abbastanza lungo, dopo essere stati avvolti nelle fette di zucchine. Le zucchine dovranno, infatti, essere ridotte in fette molto sottili utilizzando una mandolina o un coltello ben affilato. Per un risultato perfetto, però, è importante che le fette di zucchine siano molto sottili perché questo le renderà molto più flessibili e quindi vi consentirà di poterle arrotolare senza che si spezzino.

Se, però, volete delle zucchine un po’ più consistenti potete tranquillamente grigliarle leggermente su una piastra o passarle per qualche minuto in forno così che diventino più elastiche. Una volta volta avvolti nelle fette di zucchine gli involtini andranno inseriti all’interno degli spiedini fino ad averne aggiunti circa 4 o 5 per stecchino.

Continuate in questo modo fino a quando avrete realizzato tutti gli spiedini che desiderate. Il numero di involtini per spiedino può variare in base alle vostre esigenze. A questo punto gli spiedini di carne e zucchine entrano messi in forno preriscaldato a 180°C per circa 25 minuti o fino a quando saranno ben dorati in superficie.

Se lo desiderate prima di informare potete oliare tutti gli involtini e passare ulteriormente nel pangrattato così da dare una nota croccante anche alle zucchine. Una volta pronti gli involtini di carne e zucchine andranno servite ai vostri ospiti quando sono ancora ben caldi così da poter apprezzare il ripieno filante degli involtini.

In alternativa potete preparare degli spiedini alla siciliana o degli involtini al limone.

Spiedini di carne e zucchine

Conservazione

Gli spiedini di carne e zucchine si conservano per al massimo un paio di giorni in frigorifero o all’interno di un contenitore ermetico. Ideale, però, sarà consumarli subito dopo la loro preparazione così da poterli apprezzare al meglio.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete realizzare tante varianti diverse, utilizzando varie tipologie di ripieno, giocando con i salumi e con il formaggio oppure realizzando un ripieno a base di pangrattato aromatizzato con pomodoro e capperi. Se non gradite la presenza delle zucchine potete anche ometterle così come potete sostituirle anche con delle fette di melanzane.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!