Crostata con crema e amarene

La crostata con crema e amarene è un dolce fresco e saporito, perfetto per ogni stagione dell'anno e per ogni occasione. Ecco la ricetta per prepararla ed alcuni consigli utili per un risultato perfetto

Crostata con crema e amarene
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La crostata con crema e amarene è un dolce molto fresco e leggero, che si presta benissimo per ogni occasione, che sia il completamento di un pasto, una ricorrenza o un semplice peccato di gola da condividere con amici e parenti. Una base di pasta frolla viene farcita con della crema pasticcera e guarnita poi con delle amarene. Il risultato è un dolce davvero molto particolare e ben bilanciato. Vediamo, quindi, insieme come preparare un’ottima crostata con crema e amarene .

Ingredienti per la pasta frolla

  • 300 g di farina 00
  • 150 g di burro
  • 150 g di zucchero a velo
  • 1 uovo
  • un pizzico di sale
  • 1 bustina di vanillina
  • buccia di ½ limone grattugiata

Ingredienti per la crema pasticcera

  • 6 tuorli
  • 45 g di amido di mais
  • 140 g di zucchero
  • 400 ml di latte fresco
  • 1 bacca di vaniglia
  • 100 ml di panna fresca

Ingredienti per guarnire

  • amarene sciroppate q.b.
  • 1 uovo

Crostata-con-crema-e-amarene-117203

Preparazione

Per iniziare la preparazione della crostata con crema e amarene dovete partire dalla pasta frolla, che dovrà riposare in frigorifero e che sarà la base del vostro dolce. Come prima cosa lavorate insieme all’interno di un mixer la farina ed il burro, che deve essere ben freddo e ridotto in tocchetti.

Dopo pochi secondi al mixer avrete ottenuto un composto molto sabbioso, che potete versare sul piano di lavoro a formare la classica fontana. A questo punto al centro potete aggiungere l’uovo e piano piano anche gli altri ingredienti necessari.

Lavorate il tutto fino a formare una palla di pasta frolla ben compatta, che dovrete ridurre in una palla e coprire con la pellicola trasparente. La pasta frolla andrà quindi messa a riposare per circa un’ora in frigorifero. Per la ricetta completa cliccate qui.

Adesso che la pasta frolla sta riposando dedicatevi alla crema pasticcera, che dovrà anch’essa riposare in frigorifero. Come prima cosa mettete in un pentolino la panna, il latte ed i semi ed il baccello di una bacca di vaniglia. Portate il tutto a sfiorare il bollore e poi lasciate intiepidire. Nel frattempo lavorate insieme i tuorli e lo zucchero a formare una crema a cui aggiungerete poi l’amido di mais, setacciato così da evitare la formazione di grumi.

Al composto così ottenuto aggiungete la panna ed il latte, a cui avrete tolto il baccello, ed amalgamate il tutto con una frusta. Trasferite il composto nuovamente all’interno del pentolino e fate andare a fiamma media per qualche minuto, continuando a mescolare così che la crema pasticcera si addensi per bene.

Una volta ottenuta la giusta consistenza la crema pasticcera andrà versata in una ciotola e coperta con della pellicola trasparente a contatto, così che non si formi una spiacevole pellicina. Una volta freddata andrà messa in frigorifero a riposare per circa un’ora. Per la ricetta completa cliccate qui.

Quando la pasta frolla avrà riposato stendetela infarinando il piano di lavoro così da ottenere una sfoglia di circa 3 mm di spessore e delle dimensioni necessarie per foderare una tortiera di 24 cm di diametro ed i suoi bordi.

Lasciate un po’ di pasta da parte perché vi servirà, se lo gradite, per la formazione delle losanghe se volete creare il classico reticolato sopra. Bucherellate la pasta frolla e, una volta ben densa, versatevi dentro la crema pasticcera e le amarene sciroppate, con un po’ del loro sciroppo.

A questo punto stendete la pasta frolla lasciata da parte prima e realizzate delle strisce con un tagliapasta dai bordi dentati. Disponete le losanghe sulla vostra crostata con crema e amarene a formare il classico reticolato.

Spennellate le losanghe ed i bordi della crostata con crema e amarene con un po’ di uovo sbattuto utilizzando un pennello e mettete il tutto in forno preriscaldato a 180°C per circa 45 minuti. Quando la crostata con crema e amarene sarà ben dorata sarà segno che è pronta per essere sfornata.

Lasciatela freddare e poi servitela ai vostri ospiti spolverizzandola con dello zucchero a velo.

Crostata-con-crema-e-amarene-117203

Consigli e varianti

La crostata con crema e amarene può essere servita anche mischiando le amarene alla crema pasticcera, piuttosto che creando uno strato unico.

Potete creare delle piccole monoporzioni per servirle anche in un buffet di dolci.

La crostata con crema e amarene è un dolce fresco e molto buono che solitamente piace molto. In alternativa potete servire una crostata alle fragole o una crostata con ricotta e cioccolato. Per i più tradizionalisti potete servire una crostata di marmellata o una crostata di Nutella.

Conservazione

La crostata con crema e amarene si conserva per 2-3 giorni in frigorifero coperta con della pellicola trasparente o posta sotto una campana di vetro.

Altre ricette di Dolci
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!