Risotto con radicchio e Asiago

Il risotto con radicchio e Asiago è un primo piatto dal sapore molto intenso, perfetto anche per situazioni formali. Ecco la ricetta

Risotto con radicchio e Asiago
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il risotto con radicchio e Asiago è un primo piatto cremoso e saporito, ideale da consumare per un pranzo in famiglia oppure per una cena formale fra colleghi di lavoro. Ottimo se accompagnato da un buon bicchiere di vino rosso come ad esempio un Merlot oppure un Cabernet Sauvignon (Veneto).

Il radicchio conferisce un sapore lievemente amaro alla portata ma il formaggio Asiago (che per questa ricetta è stato scelto nella variante stagionato), invece, dona cremosità e al tempo stesso dolcezza al risotto.

Vediamo insieme la ricetta.

Ingredienti

  • 170 g di riso
  • 5 foglie di radicchio
  • 120 g di asiago
  • 1/4 di cipolla
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 30 ml di vino rosso
  • q.b di brodo vegetale
  • q.b di sale

Preparazione

Preparare il risotto con radicchio e Asiago non richiede grandi abilità culinarie, basta semplicemente seguire dei passaggi essenziali. Per prima cosa lavate accuratamente le foglie di radicchio e tamponatele con della carta assorbente da cucina. Tagliate a julienne il radicchio e tenetelo da parte.

Tritate finemente 1/4 di cipolla bianca e trasferitela in una pentola capiente insieme all’olio extravergine d’oliva. Accendete il fuoco e lasciate soffriggere la cipolla a fiamma dolce. Quando la cipolla diventerà dorata, aggiungete il riso e fatelo tostare per bene (ci vorranno circa 2-3 minuti).

Quando il riso diventa quasi trasparente, unite il radicchio e mescolate con cura. Sfumate con il vino rosso e lasciatelo evaporare. Quando il vino sarà stato assorbito del tutto, bagnate il risotto con 3-4 mestoli di brodo vegetale bollente, mescolate con cura e lasciate cuocere il risotto per circa 15-20 minuti. Solo se necessario, aggiungete qualche altro mestolo di brodo.

Trascorso questo tempo, controllate la cottura del riso e se quest’ultimo è quasi cotto allora aggiungete il formaggio Asiago stagionato, precedentemente grattugiato con una grattugia a fori larghi. Mescolate energicamente, affinchè il formaggio diventi filante. Adesso il risotto è pronto per essere impiattato. Prima di servire, decorate i piatti con una julienne di radicchio a crudo oppure con un trito di prezzemolo fresco. 

In alternativa potete preparare un risotto alla zucca o un risotto al vino.

Conservazione

Il risotto con radicchio e Asiago va consumato ben caldo, subito dopo la preparazione.

I consigli di Giovanna - La Tavola Allegra blog

Potete sostituire il formaggio Asiago stagionato con quello fresco, per conferire al risotto una consistenza ancora più cremosa. Scegliete la qualità di radicchio trevigiano, per un risultato ottimale a prova di buongustai.

Altre ricette di Primi Piatti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!