Bignole di carnevale con Nutella

Perfette per una festa o per terminare un pasto queste bignole di carnevale con Nutella. Una tira l'altro e il ripieno può variare a seconda dei gusti e delle esigenze. Ecco la ricetta

Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le ricette di carnevale da preparare sono sempre molto golose, particolari e piacciono anche ai più piccoli. Dalle frittelle di carnevale più classiche fino ad arrivare alle castagnole, infatti, questo periodo dell’anno ci regala una serie di chicche davvero interessanti, di dolci amatissimi che si consumeranno facilmente e con piacere anche durante il resto dell’anno. Basti pensare a delle chiacchiere croccanti e cosparse di zucchero a velo, infatti, per averne voglia in qualsiasi periodo.

Le bignole vengono in questo caso farcite con della Nutella ma potranno essere servite in tante varianti diverse, ad esempio con della crema pasticcera o una crema all’arancia, a seconda dei vostri gusti o della situazione e del contesto in cui andrete a servirle. Realizzarle è molto più semplice di quanto potreste pensare ma il risultato finale è davvero strepitoso.

Vediamo, quindi, come prepararle e tanti consigli utili.

Ingredienti

  • 170 g di farina 00
  • 270 ml di acqua
  • 3 uova
  • 65 g di burro
  • 50 g di zucchero
  • 20 ml di limoncello

Ingredienti per farcire e decorare

  • q.b di zucchero a velo
  • q.b di nutella

Bignole-di-carnevale

Come preparare le bignole

Per preparare le bignole di carnevale con Nutella dovrete innanzitutto partire dell’impasto base da cui ricavare le bignole. Dovrete innanzitutto spostarvi sui fuochi all’interno di un pentolino e mischiare insieme acqua, zucchero e burro. Fate andare il tutto per qualche minuto mescolando così che il burro e lo zucchero si sciolgano perfettamente.

Ottenuto un composto omogeneo potete aggiungere il limoncello e dopo un minuto circa la farina.

Limoncello
Limoncello

Aggiungete l’intera quantità tutta in una volta e mescolate energicamente con un cucchiaio di legno così da incorporarla per bene al composto.

Farina-nel-composto
Farina nel composto

Noterete che questo diventerà abbastanza compatto ed inizierà a staccarsi dai borti. Dovrete, infatti, ottenere un impasto molto compatto e colloso in cui la farina si è perfettamente integrata agli ingredienti lavorati inizialmente.

Impasto-finale
Impasto finale

A questo punto la vostra palla di impasto andrà lasciata da parte a freddare e successivamente aggiunta all’interno di una ciotola dove dovrete inserire anche le tre uova.

Uova-nel-composto
Uova nel composto

Incorporate le uova al composto utilizzando una semplice forchetta oppure, per velocizzare l’operazione, con uno sbattitore elettrico. In questo modo, infatti, otterrete un composto molto colloso e compatto da cui dovrete ricavare poi le vostre bognole.

Frittura-delle-bignole
Frittura delle bignole

Mettete a scaldare abbondante olio di semi all’interno di un pentolino e quando questo sarà ben caldo potrete procedere con la frittura delle bignole. Prendete una piccola manciata di impasto aiutandovi con due cucchiai e fate cadere l’impasto all’interno del pentolino. Non esagerate con la quantità iniziale di composto perché considerate che durante la cottura la dimensione delle frittelle aumenterà parecchio, quasi di 1/3.

Fate dorare per bene le bignole e toglietele dall’olio facendole scolare poi su un foglio di carta assorbente. Continuate in questo modo fino a quando avrete realizzato tutte le vostre frittelle.

Farcitura delle bignole

A cottura ultimata potete passare alla farcitura, che verrà in questo caso con della Nutella ma che ovviamente potrà essere realizzata in tante varianti diverse, come suggerito inizialmente.

Acqua-zucchero-e-burro
Farcitura delle frittelle

Utilizzate una sac à poche e farcite le bignole decorando anche la parte esterna con un piccolo ciuffetto di Nutella. Non vi resterà che spolverizzare il tutto con dello zucchero a velo e portare a tavola ai vostri ospiti per stupire tutti, grandi e bambini. Saranno dei piccoli peccati di gola da potersi concedere in tanti momenti della giornata o in occasione di un’apposita festa di carnevale.

Bignole di carnevale con crema pasticcera

Come detto inizialmente un’altra variante molto golosa e che piacerà facilmente a tutti sarà quella che prevede l’uso della crema pasticcera per la farcitura. In questo caso, inoltre, potete aromatizzare la crema con della scorza d’arancia o con addirittura del succo d’arancia per creare una variante ancora più particolare. Ottima anche una crema al cioccolato.

Bignole-di-carnevale

Conservazione

Le bignole di carnevale con Nutella si conservano per al massimo un giorno, ma l’ideale è consumarle poco dopo la farcitura così da poterle apprezzare al meglio.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Le possibilità sono davvero tantissime per portare a tavola questi dolcetti in modo sempre diverso. Ad esempio subito dopo la frittura potete passare le frittelle nello zucchero semolato così che questo aderisca per bene a tutta la superficie e successivamente potrete farcire con la crema che avete scelto. Il risultato sarà sempre molto apprezzato e goloso.