Cannelloni ai quattro formaggi

I cannelloni ai quattro formaggi sono un primo piatto estremamente ricco di sapore e ben filante. Ecco la ricetta per prepararelo

Cannelloni ai quattro formaggi
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I cannelloni ai quattro formaggi sono una variante dei classici cannelloni, un piatto della tradizione che si serve solitamente per i pranzi della domenica e che non manca mai le tavole di molti italiani.

In questo caso i cannelloni vengono arricchiti dal sapore forte e coinvolgente del formaggio ed in particolare, in questo caso, di ben quattro formaggi diversi che con le loro sfumature donano al piatto una nota davvero inconfondibile. La preparazione di questo piatto non è molto complessa, specie se si parte dell’uso di cannelloni già pronti. Realizzarli con le proprie mani, però, sarà comunque una vera soddisfazione.

Vediamo, quindi, insieme come preparare degli ottimi cannelloni ai quattro formaggi.

Ingredienti

  • 300 g di cannelloni
  • 300 g di ricotta
  • 100 g di fontina
  • 100 g di parmigiano reggiano
  • 100 g di pecorino
  • 250 g di spinaci
  • q.b di burro
  • 700 ml di besciamella
  • q.b di sale
  • q.b di pepe

Preparazione

Per iniziare la preparazione dei cannelloni ai quattro formaggi dovete partire dalla preparazione la pasta fresca all’uovo se avete intenzione di realizzare i cannelloni con le vostre mani. In questo caso la lavorazione necessiterà di qualche step di preparazione in più, ma il risultato sarà davvero ottimo.

Se, invece, utilizzate dei cannelloni già pronti partite dalla preparazione del condimento. In una ciotola aggiungete la ricotta, schiacciandola con una forchetta così da eliminare eventuali grumi presenti all’interno, aggiustate di sale e pepe e continuate a lavorare per qualche altro minuto. Dedicatevi adesso gli altri formaggi.

Prendete la fontina e grattugiatela. Fate la stessa cosa anche con il pecorino e il parmigiano. Aggiungete tutti formaggi alla ricotta mescolando per pene. Mettete a lessare gli spinaci in abbondante acqua salata portata ad ebollizione. Se utilizzate degli spinaci freschi, invece, vi basterà lavare le foglie, metterle in una padella antiaderente con un po’ di sale e coprire con un coperchio per qualche minuto. I vostri spinaci si cuoceranno in pochissimo tempo e manterranno tutte le loro proprietà nutritive.

Una volta pronti gli spinaci andranno strizzati per bene così da eliminare tutta l’acqua in eccesso e passati in padella con un po’ di burro. Fatto questo non vi resta che preparare la besciamella che vi servirà per condire i vostri cannelloni. Alla classica ricetta la besciamella dovrete aggiungere dell’altro parmigiano reggiano o del pecorino se volete dare una nota più saporita al piatto.

Composizione

A questo punto tutti gli ingredienti sono pronti per cui non vi resta che comporre i vostri cannelloni all’interno della pirofila che verrà messa in forno. Sporcate il fondo della pirofila con un po’ di besciamella. Prendete i vostri cannelloni e dopo averli sbollentati per qualche minuto farciteli con il ripieno di spinaci e formaggi che avrete nel frattempo unito ed amalgamato. Quando i cannelloni saranno perfettamente riempiti potete adagiarli sulla pirofila.

Continuate in questo modo fino a quando avrete farcito tutti i vostri cannelloni. Cospargete completamente i cannelloni con la besciamella rimasta e polverizzate con del formaggio grattugiato a vostra scelta, pecorino o parmigiano reggiano. I vostri cannelloni quattro formaggi sono quindi pronti per essere messi in forno preriscaldato a 180°C per circa mezzora o fino a quando saranno ben gratinati in superficie.

In alternativa potete preparare dei classici cannelloni ricotta e spinaci o dei cannelloni con melanzane.

Cannelloni ai quattro formaggi

Conservazione

I cannelloni quattro formaggi si conservano per circa un paio di giorni in frigorifero se chiusi all’interno di un contenitore ermetico oppure coperti con della pellicola trasparente.

Prima di servirli, però, dovrete scaldarli di nuovo in forno tradizionale oppure a microonde affinché i formaggi e la besciamella tornino ben filanti e cremosi come quando avrete preparato il piatto.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Coprite la vostra pirofila con della carta alluminio per i primi 15 minuti di cottura e toglietela soltanto all'ultimo così da consentire una perfetta gratinatura del vostro piatto. Potete sostituire i formaggi utilizzati con degli altri a vostra scelta così da personalizzare il piatto e renderlo sempre perfetto in base gusti dei vostri ospiti. Al posto degli spinaci potete utilizzare anche del pesto alla genovese.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!