Primi Piatti   •   Carne

Pasta alla gricia

La pasta alla gricia è un primo piatto tipicamente romano, l’antenato in qualche modo della classica Amatriciana, molto saporito e gustoso. vediamo insieme come prepararlo ed alcuni consigli utili

Pasta alla gricia
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La pasta alla gricia è un piatto tipico del Lazio ed in particolare di Roma e costituisce un po’ l’origine dell’Amatriciana che in questa versione non prevede l’aggiunta del pomodoro. Si tratta di sapori molto semplici e tradizionali ma al contempo forti, che saranno davvero molto piacevoli da assaporare in mille occasioni diverse. Vediamo, quindi, insieme come prepararla.

Ingredienti

  • 400 g di rigatoni
  • 200 g di guanciale
  • 130 g di pecorino romano
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Pasta-alla-gricia-94090

Preparazione della pasta alla gricia

Per iniziare la preparazione dovete innanzitutto dedicarvi al guanciale, che è il primo ingrediente che vi servirà per questa preparazione, tagliatelo in striscioline abbastanza sottili così da impregnare per bene la pasta poi quando andrete ad amalgamare il tutto. Se volete velocizzare ancora di più la preparazione della pasta potete utilizzare del guanciale già in fettine o in cubetti.

Il guanciale andrà messo in una padella abbastanza capiente, non è necessario in questa fase aggiungere un grasso per far rosolare e cuocere il guanciale, perché sarà proprio questo a rilasciare il liquido di cottura giusto per cuocere perfettamente e dorarsi al meglio. Se lo desiderate potete aggiungere un filo d’olio extravergine d’oliva, aggiustate di sale e pepe a piacimento ma fate attenzione alle quantità dal momento che sia il guanciale che il pecorino sono già molto gustosi per cui eccedendo con la quantità di sale in questa fase rischiereste di avere una pasta alla gricia decisamente troppo sapida.

Ora non resta che dedicarvi alla pasta, che andrà messa a cuocere in abbondante acqua salata portata ad ebollizione, lasciate la pasta la dente perché terminerà la sua cottura poi in padella insieme agli altri ingredienti.

Aggiungete la pasta in padella insieme al guanciale e fate saltare il tutto per qualche minuto insieme a qualche cucchiaio di brodo di pasta che avrete tenuto da parte. Amalgamate e terminate la preparazione della pasta con il pecorino romano grattugiato e una manciata di pepe nero. Mescolate per bene il tutto e servite con un’altra spolverizzata di pecorino, il risultato sarà davvero golosissimo.

Pasta-alla-gricia-94090

Consigli e varianti

La pasta alla gricia è una ricetta davvero tipica della tradizione romana, potete utilizzare al posto dei rigatoni dell’altra pasta, che più vi piace, o sostituire il pepe nero con del peperoncino o della paprika, se volete dare un tocco un po’ diverso a questo primo piatto.

In alternativa potete servire degli spaghetti alla carbonara, delle penne all’arrabbiata o degli gnocchi alla romana. Tutti piatti molto semplici ma davvero deliziosi.

Conservazione della pasta alla gricia

E’ ottima da consumare ben calda subito dopo averla preparata, potete, però, conservare la pasta in frigorifero per un giorno al massimo coperta con della pellicola trasparente oppure chiusa all’interno di un contenitore ermetico. La pasta alla grigia andrà saltata nuovamente in padella con dell’olio extravergine d’oliva e del pecorino perché torni ben morbida e filante come quando l’avete preparata.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!