Zucca in agrodolce

La zucca in agrodolce è un piatto tipico della tradizione siciliana dal sapore intenso e corposo. Vediamo la ricetta per prepararla ed alcuni accorgimenti utili per un risultato perfetto

Zucca in agrodolce
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La zucca in agrodolce è un contorno tipico della tradizione siciliana, che però può diventare anche un secondo piatto sopratutto per gli amanti delle verdure. La zucca in agrodolce viene realizzata friggendo delle fettina di zucca e poi condendo con una salsa all’agrodolce. Il risultato è davvero molto particolare ed estremamente saporita. Vediamo, quindi, come preparare dell’ottima zucca in agrodolce.

Ingredienti

  • 1 kg di zucca
  • 1 spicchio d’aglio
  • Mezzo bicchiere di aceto di vino
  • 2 cucchiai di zucchero
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Menta q.b.

Preparazione

Per iniziare la preparazione della zucca in agrodolce dovete partire dalla pulizia e dalla preparazione della zucca. Si tratta di un’operazione non proprio semplicissima dal momento che la zucca ha una buccia esterna molto dura e pertanto abbastanza difficile da tagliare via. Fate questa operazione con pazienza e soprattutto attenzione per evitare di tagliarvi. Una volta sbucciata dedicatevi alla parte interno, eliminando  finalmente e semi contenuti all’interno della zucca.

Fatto questo procedete la preparazione della zucca in agrodolce riducendo la zucca in fettine di circa un centimetro di spessore, così che non faccia troppa fatica a cuocere quando le andrete a friggere. Prendete, quindi una padella e mettete a scaldare dell’olio d’oliva. Quando questo sarà ben caldo aggiungete le varie fettine di zucca appena ricavate.

Salate e fate cuocere, girandole a metà cottura per avere un risultato davvero perfetto. Quando saranno abbastanza dorate toglietele dal fuoco e mettete in una pirofila nella quale andrete a servire la zucca in agrodolce ai vostri ospiti. Continuate in questo modo fino a quando non avrete cotto tutta la zucca a vostra disposizione.

A questo punto non resta che andare a preparare quella che sarà la salsa all’agrodolce che accompagnerà la zucca e che le darà il suo caratteristico sapore. Prendete una padella, aggiungete l’aglio tagliato in fettine e fatelo soffriggere con dell’olio d’oliva. Dopo un minuto circa aggiungete l’aceto e lo zucchero e fate sfumare per bene.

Versate questa salsa sulla vostra zucca così da arricchirne il sapore. Terminate il piatto, se lo desiderate, con della menta tritata finemente oppure in piccole foglioline così da dare un tocco di freschezza al vostro piatto di zucca in agrodolce.

La zucca in agrodolce è pronta a questo punto per essere servita ai vostri ospiti. È consigliabile farla riposare un po’ prima di servirla ai vostri ospiti così che la zucca si impregni bene della sala agrodolce da cui è stata ricoperta e sia ancora più buona. Per questo motivo la zucca in agrodolce può essere preparata anche in anticipo rispetto a quando avete intenzione di servirla ai vostri ospiti.

Consigli e varianti

la zucca in agrodolce è un piatto tipico della tradizione culinaria siciliana e pertanto non va modificata più di tanto, ma potete allo stesso modo personalizzarla un po’. Potete ad esempio tritare l’aglio se non volete avvertirlo troppo all’interno della zucca in agrodolce. Inoltre, potete anche omettere la menta, se non ne gradite il sapore all’interno di questo piatto. Decidete in base ai vostri gusti. Inoltre, potete aumentare o diminuire la quantità di aceto o di zucchero a seconda di come gradite la salsa agrodolce.

La zucca in agrodolce è un contorno particolare e saporito e può non piacere per cui potete anche servire delle alternative come una peperonata, della caponata o della parmigiana di melanzane per rimanere nelle zone del sud. Oppure potete preparare anche delle patate con peperoni, dei funghi ripieni, dei carciofi alla romana, dei carciofi fritti in pastella, delle melanzane ripiene, dei carciofi ripieni, degli involtini di peperoni o delle classiche patate al forno. Per situazione più formali farete un figurone con un flan di spinaci o un flan di patate, sempre molto eleganti e raffinati. Ottime anche delle patate duchessa.

Conservazione

La zucca in agrodolce si conserva perfettamente in frigorifero per 2-3 giorni se coperta con della pellicola trasparente oppure chiusa all’interno di un contenitore ermetico. Sarà bene, però, tenere la zucca in agrodolce fuori dal frigorifero per almeno un’ora prima di servirla nuovamente ai vostri ospiti così che ritrovi la giusta temperatura per essere consumata.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!