Dolci   •   Torte

Tronchetto di Natale

Il tronchetto di natale è un dolce tipicamente natalizio, molto buono e soffice ma sicuramente bellissimo da portare a tavola. Vediamo insieme passo dopo passo come realizzarlo ed alcuni consigli utili per un risultato davvero perfetto

Tronchetto di Natale
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il tronchetto di Natale è davvero un dolce tipicamente natalizio, molto scenografico da portare a tavola e che di certo farà impazzire i vostri ospiti, specie i più piccoli che sono particolarmente incuriositi dalla forma di questo dolce. Il tronchetto di Natale viene realizzato farcendo della crema biscotto con della crema pasticcera guarnendo tutto con della glassa al cioccolato a cui verrà data una forma rigata esattamente come quella di una corteccia d’albero. Realizzarlo è davvero molto divertente. Vediamo, quindi, come preparare un perfetto tronchetto di Natale.

Ingredienti per la pasta biscotto

  • 5 uova
  • 140 g di zucchero
  • 10 g di miele
  • 100 g di fecola di patate
  • 1 bacca di vaniglia

Ingredienti per la crema pasticcera

  • 6 tuorli
  • 45 g di amido di mais
  • 140 g di zucchero
  • 400 ml di latte fresco
  • 1 bacca di vaniglia
  • 100 ml di panna fresca liquida

Ingredienti per la glassa al cioccolato

  • 200 g di burro
  • 300 g di cioccolato fondente

Preparazione

Per iniziare la preparazione del tronchetto di Natale dovete partire dalla realizzazione della pasta biscotto. Per fare questo dovete utilizzare uno sbattitore elettrico con il quale incorporerete insieme i tuorli e lo zucchero così da ottenere una crema ben spumosa ed areata. Aggiungete, quindi, la farina precedentemente setacciata così da evitare la formazione di grumi. Dedicatevi adesso agli albumi che andranno montati a neve e dovranno avere una consistenza ben ferma.

Fatto questo non dovrete far altro che aggiungere anche i semi di una bacca di vaniglia e la fecola al composto con le uova e lo zucchero ed aggiungere poco per volta anche gli albumi montati a neve, effettuando dei movimenti dal basso verso l’alto così da continuare ad incamerare aria all’interno del composto.

Avrete ottenuto così un composto ben areato e spumoso, che adesso dovrete stendere su una teglia foderata con della carta da forno così da ottenere uno spessore di al massimo un paio di centimetri per evitare che la pasta biscotto si bruci in superficie ma rimanga cruda al centro.

Livellate per bene con il dorso di un cucchiaio o con una spatole e mettete la pasta biscotto in forno preriscaldato a 220°C per 5 minuti circa. Una volta cotta la pasta biscotto andrà sfornata, avvolta insieme alla carta da forno alla quale ha aderito in un canovaccio umido o della pellicola trasparente dove la farete riposare per una decina di minuti circa.

Nel frattempo dedicatevi alla preparazione della crema pasticcera. Inserite all’interno di un pentolino la panna, i semi di una bacca di vaniglia ed il suo baccello ed il latte. Mettete sul fuoco a fiamma media e fare sfiorare il bollore. Togliete dal fuoco e mettete da parte.

Separate gli albumi dai tuorli e mettete questi ultimi in una ciotola con dello zucchero a velo. Amalgamate il tutto fino a creare una crema. Aggiungete l’amido di mais precedentemente setacciato e continuata ad amalgamare il tutto. Adesso aggiungete a filo il composto di latte e panna creato prima continuando ad amalgamare per bene.

Spostate, quindi, il composto che avete appena creato sul pentolino e rimettete sul fuoco a fiamma media così che la crema pasticcera si addensi per bene. Fatto questo togliete dal fuoco e mettete in una terrina che coprire con della pellicola facendola aderire alla crema pasticcera per evitare che si formi una fastidiosa crosticina. Mettete, quindi, in frigorifero a riposare per almeno mezzora. Per la ricetta completa cliccate qui.

A questo punto stendete nuovamente la pasta biscotto, eliminate la carta da forno tirandola molto delicatamente e versatevi sopra la crema pasticcera livellando per bene con un cucchiaio. Riavvolgete il rotolo e togliete i bordi così da avere due estremità ben nette e delineate. Tenete da parte i pezzi che eliminate in questo momento. Tagliate a questo punto un pezzo di circa 10 cm facendo un taglio obliquo.

Il pezzo che avete appena tagliato andrà attaccato a quello principale così da creare un vero e proprio ramo. Per un risultato perfetto legate le due estremità con degli stuzzicadenti oppure rifilate per bene le estremità così da farle combaciare perfettamente.

Fatto questo procedete nella decorazione del vostro tronchetto di Natale. Per questo avrete bisogno di realizzare una glassa al cioccolato che otterrete sciogliendo a bagnomaria il cioccolato insieme al burro. La glassa che avete ottenuto andrà spalmata su tutto il tronchetto di Natale con l’aiuto di una spatola. A questo punto resta soltanto da rendere ancora più realistico il vostro tronchetto di Natale rigando la glassa con i rebbi di una forchetta.

Il vostro tronchetto di Natale è davvero pronto per cui non resta che metterlo in frigorifero a rassodare per un’oretta circa. Prima di servirlo potete cospargerlo con dello zucchero a velo o con della granella di nocciole.

Consigli e varianti

Il tronchetto di Natale può essere farcito in mille modi, utilizzando una crema al cioccolato, una crema al cioccolato bianco o della panna.

Il tronchetto di Natale è un dolce davvero molto particolare e tipicamente natalizio. In alternativa potete preparare dei biscotti di natale, delle palline di nutella al cocco, dei tartufini al cioccolato, una torta al cioccolato, una crostata alla Nutella, una crostata al cioccolato, una crostata con cioccolato bianco e Nutella o dei krapfen alla nutella.

Conservazione

Il tronchetto di Natale si conserva in frigorifero per un paio di giorni al massimo coperto con della pellicola trasparente.

Altre ricette di Dolci
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!