Crostata ricotta e cioccolato

La crostata ricotta e cioccolato è un dolce rustico e molto gustosa da consumare a fine pasto o durante le feste. Ecco la ricetta per realizzarla al meglio e varianti sfiziose da servire ai vostri ospiti

Crostata ricotta e cioccolato
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La crostata ricotta e cioccolato è una delle preparazioni da fare a casa più rustica e semplice, che porta a tavola alcuni tra i sapori più tradizionali. La crostata ricotta e cioccolato è composta da una base di classica pasta frolla che viene riempita con della ricotta fresca aromatizzata all’arancia ed arricchita poi con delle gocce di cioccolato fondente. La crostata ricotta e cioccolato è un dolce perfetto per completare un pasto tra amici o in famiglia o anche in ricorrenze particolari. Il suo sapore intenso e familiare infatti è amato solitamente da tutti. Vediamo, quindi, come preparare una crostata ricotta e cioccolato.

Ingredienti per la pasta frolla

  • 360 g di farina
  • 180 g di burro
  • 150 g di zucchero a velo
  • 2 uova
  • 140 g di latte condensato
  • Sale q.b.
  • Scorza di un limone grattugiato
  • 1 bacca di vaniglia

Ingredienti per la crema

  • 600 g di ricotta fresca di vaccino
  • 150 g di latte condensato
  • 100 g di gocce di cioccolato
  • 1 bacca di vaniglia
  • La scorza di un limone

Ingredienti per spennellare

  • 1 uovo

crostata di ricotta

Preparazione

Per iniziare la preparazione della crostata ricotta e cioccolato dovete dedicarvi alla pasta frolla. In questo caso andrete a preparare una pasta frolla un po’ particolare perché la arricchirete con del latte condensato, che renderà il suo sapore ancora più intenso. Prendete un mixer ed aggiungete la farina, il sale ed il burro a cubetti. Per questa preparazione avrete bisogno di un burro ben freddo, per cui abbiate cura di uscirlo dal frigo al momento della preparazione. Infatti, un burro troppo sciolto e morbido non renderebbe possibile ottenere in questa fase la consistenza più consona. Inoltre, il burro freddo risulta più lavorabile e gestibile.

Frullate il tutto in maniera tale da creare un impasto ben sabbioso e farinoso e riponete sulla spianatoia. Soltanto in questo momento potrete andare ad aggiungere la bacca di vaniglia. Per estrarre al meglio il sapore della bacca di vaniglia per la vostra crostata ricotta e cioccolato dovete tagliarla in due nel lato della lunghezza e raschiare via con un coltello la polpa interna, che è quella che contiene la vera essenza della vaniglia. Aggiungete anche il latte condensato e lavorate il tutto fino a quando non avrete ottenuto un composto ben omogeneo e compatto.

Lavorate solo per qualche minuto prima che il burro, con il calore delle vostre mani, possa iniziare a sciogliersi il che renderebbe il vostro composto meno gestibile. A questo punto formate una palla ed avvolgete con della pellicola trasparente per poi riporre il tutto in frigorifero. Fate riposare per circa un’ora. Per la ricetta completa della pasta frolla cliccate qui.

A questo punto, mentre attendete che la vostra pasta frolla sia pronta, occupatevi della crema che andrete ad utilizzare per farcire la vostra crostata ricotta e cioccolato. Come prima cosa prendete la ricotta e setacciatela con un colino a maglie strette. In questo modo renderete la vostra ricotta più delicata e leggera da consumare ed in più eliminerete qualsiasi possibile grumo, che sarebbe poi spiacevole da consumare all’interno della crostata ricotta e cioccolato.

Quando la ricotta sarà stata tutta setacciata riponetela in una ciotola ben capiente dove andrete ad aggiungere la vaniglia, il latte condensato, le gocce di cioccolato e la scorza d’arancia. Dal momento che andrete ad utilizzare la scorza dell’arancia è bene utilizzare dei prodotti non trattati.

Mescolate bene il tutto, servendovi di un cucchiaio, fino a quando non avrete ottenuto un composto ben omogeneo. Nel frattempo la vostra pasta frolla avrà terminato il tempo di riposo e potrà essere tolta dal frigo.

Estraete quindi la vostra pasta frolla e lavoratela per almeno cinque minuti. Come avrete notato, infatti, la sua consistenza è decisamente più dura rispetto a quando l’avete preparata. Non abbiate timore di aver sbagliato qualcosa nella preparazione perché si tratta di un cambiamento del tutto normale. Vi basterà soltanto impastare per un po’ per riuscire a far ritornare la vostra pasta frolla morbida e malleabile come quando l’avete preparata.

A questo punto potete procede con la stesura della vostra pasta frolla. Dovrete creare una pasta di medio spessore e della grandezza necessaria per riuscire a coprire una tortiera per crostate di circa 26 cm, considerando anche i bordi. Fate attenzione allo spessore della pasta frolla dal momento che una pasta troppo spessa cuocerebbe troppo e finirebbe per rischiare di rimanere cruda al centro, mentre una troppo sottile risulterebbe poi troppo fragile una volta cotta. Regolatevi, quindi, con uno spessore medio.

A questo punto, quando avrete raggiunto lo spessore desiderato, riponete la pasta frolla all’interno della teglia, aiutandovi con le mani per farla aderire bene ai bordi ed al fondo. Imburrate e foderate con della carta forno prima la teglia per evitare che la vostra crostata ricotta e cioccolato possa attaccarsi al fondo in fase di cottura. Eliminate, quindi, la parte di frolla in eccesso. Abbiate cura di tenere un po’ di pasta frolla da parte per andare poi a creare le strisce tipiche della crostata che andrete a breve ad adagiare sopra la crema.

Prendete adesso la crema, che avete preparato prima, e versatela all’interno della crostata. Livellate il tutto con il dorso di un cucchiaio o con una spatola. Quando avrete riempito per bene la frolla potete procedere con le strisce. Prendete la frolla, stendetela e ricavate delle strisce, che andrete a disporre sulla vostra crostata ricotta e cioccolato a formare un reticolato. Adesso spennellate l’intera crostata ricotta e cioccolato con un uovo sbattuto con un po’ d’acqua, servendovi di un apposito pennello per alimenti.

A questo punto la vostra crostata ricotta e cioccolato è pronta per essere messa in forno preriscaldato a 180°C per 1 ora, se avete un forno ventilato a 160°C per 50 minuti. Ovviamente questi tempi di cottura si riferiscono ad uno spessore della vostra pasta frolla medio. Aumentate o diminuite, quindi, i tempi di cottura a seconda dello spesso che avete dato alla vostra pasta frolla.

La cottura della crostata ricotta e cioccolato, comunque, sarà ultimata quando la sua superficie sarà ben dorata. Sfornate e lasciate raffreddare la crostata ricotta e cioccolato prima di servirla.

La crostata ricotta e cioccolato è perfetta per tantissime occasioni ma in ogni caso vi garantirà grandissimi apprezzamenti, soprattutto dagli adulti.

Consigli e varianti

La crostata ricotta e cioccolato è molto golosa, però, per chi non ama il cioccolato o semplicemente per fornire un’alternativa, potete sostituire le gocce con dei pinoli oppure con dell’uvetta, precedentemente ammorbidita in un po’ di succo di limone o in un liquore, come il Grand Marnier o il Brandy.

La crostata ricotta cioccolato può essere servita anche in piccole monoporzioni, specialmente se volete portare a tavola diverse varianti di crostata. Potete, infatti, scegliere di servire anche una variante solo con ricotta, una al cioccolato oppure optare per dei classici come la crostata di mele, quella con marmellata, o varianti più fresche come quella alla frutta o alle fragole. Molto golosa, soprattutto per i più piccoli anche la crostata alla nutella.

Conservazione

La crostata ricotta e cioccolato si conserva perfettamente per un paio di giorni, se riposta in frigorifero coperta in un contenitore ermetico. Se avete utilizzato dei prodotti freschi nella preparazione della crostata ricotta e cioccolato potete anche congelarla, in maniera tale da avere sempre a portata di mano il sapore e la bontà di questo dolce.

crostata di ricotta

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!